Cronaca

Vaccinazioni, centinaia di genitori in bianco contro il decreto Lorenzin

"Il Decreto, non ancora pubblicato in Gazzetta ufficiale, impedirà ai bambini non vaccinati o parzialmente vaccinati di accedere alla scuola dell'obbligo, comminando sanzioni amministrative fino a 7.500 euro", sostengono le famiglie

Oltre 200 genitori cesenati, tutti vestiti di bianco, si sono dati appuntamento in Piazza Anna Magnani, davanti alla sede del centro vaccini dell’Ausl, per manifestare contro il Decreto Legge del Ministro Lorenzin che imporrà alle famiglie italiane a passare da 4 a 12
vaccinazioni obbligatorie. "Il Decreto, non ancora pubblicato in Gazzetta ufficiale, impedirà ai bambini non vaccinati o parzialmente vaccinati di accedere alla scuola dell’obbligo, comminando sanzioni amministrative fino a 7.500 euro", sostengono dal "Comitato per il libero consenso alle vaccinazioni".

Il gruppo di Genitori ribadisce "di non essere contrario alle vaccinazioni e di prendere le distanze dai termini “No Vax” o “Antivaccinisti”". All’interno del gruppo ci sono infatti anche molti genitori “Pro-vax” in costante aumento, che si oppongono al passaggio da 4 a 12 vaccini obbligatori ed alla sospensione della patria potestà per costringere le famiglie alla vaccinazione.

"Alla protesta si sono uniti numerosi passanti che incuriositi dal colorito evento si sono aggregati alla protesta - proseguono dal Comitato -. Siamo tanti e molto determinati. Non accetteremo l'obbligo impostoci da un governo tecnico e non eletto dal Popolo, e
continueremo a ragionare con la nostra testa. Chiediamo che le istituzioni si facciano carico dei diritti dei nostri bimbi, e non accettiamo che il vaccino diventi un trattamento sanitario obbligatorio".

liberta-opinione-2017-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazioni, centinaia di genitori in bianco contro il decreto Lorenzin

CesenaToday è in caricamento