Protesta a Villachiaviche, catena umana mentre sarà montata l'antenna

Una manifestazione in contemporanea al montaggio del traliccio dell'antenna. E' la protesta che allestirà il comitato Contro l'Antenna di Villachiaviche, venerdì mattina

Una manifestazione in contemporanea al montaggio del traliccio dell'antenna. E' la protesta che allestirà il comitato Contro l'Antenna di Villachiaviche, venerdì mattina 29 agosto, alle 8, in occasione della prevista istallazione "fisica" del palo della stessa antenna. Sarà una “catena umana” che sarà organizzata in via Cerchia.

Spiega una nota del comitato: “Questo sarà il significato della catena umana che verrà messa in atto venerdì prossimo: protestare contro la sordità delle istituzioni locali, con in prima persona il Sindaco Lucchi che oltre a presenziare e fare i soliti discorsi di rito (...."abbiamo fatto tutto il possibile ....tutto è a norma....")....e poi uscire con l'idea miracolosa di redigere un regolamento comunale (che esiste già) con un piano antenne che regolamenti l'installazione , quello che chiediamo da un anno a questa parte. Le istituzione, come ampiamente dimostrato dalle varie sentenze in giro per l'Italia, anche delle ultime settimane, se vogliono posso prendere le parti del cittadino e far valere il diritto alla salute e rispetto della vita anche contro i poteri forti come i gestori telefonici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed infine: “Crediamo fermamente che per come sono andate le cose i nostri amministratori avevano il dovere di "fermare", mettere uno STOP a tutte le installazioni e autorizzazioni in corso per tali tipologie di impianti, in attesa di fare oggi le verifiche, approfondire le problematiche (fino ad ora non considerate minimamente) legate ai soggetti ipersensibili per età e propri disagi di salute (vedi i casi come quello dei disturbi all'impianto cocleare di Catia, che per riservatezza legata al proprio stato di disagio e dolore, è stata tenuta nascosta fino a poche settimane fa. Quanti casi del genere ci sono che hanno dovuto accetttare loro malgrado situazioni di disagio tipo queste?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento