Una passeggiata per dare l'ultimo saluto a Imo, "Abbiamo perso un amico"

Il corteo si è snodato dal cimitero di Cesenatico fino al Museo della Marineria, in nome dei diritti e della non discriminazione

Una camminata che è partita dal cimitero di Cesenatico fino al Museo della Marineria, una passeggiata per ribadire un No convinto a ogni forma di discriminazione, ma soprattutto per rendere omaggio a Imo, il ragazzo nigeriano trovato morto in una colonia abbandonata. Una cinquantina tra amici e conoscenti hanno sfilato esponendo uno striscione "Restiamo umani". Alcuni amici del ragazzo hanno preso la parola per ricordare Imo: "Abbiamo perso un amico, non vogliamo più vedere episodi di discriminazione". Alcuni di loro lo avevano conosciuto all'Hotel Splendid dove il giovane era stato accolto per motivi umanitari.

Prima del presidio che si è fermato davanti al Museo della Marineria si sono svolte le esequie al cimitero di Cesenatico. Grande commozione per i familiari e gli amici più intimi che hanno potuto dare l'ultimo saluto a Imo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento