Maltempo, sospesi i tributi per chi ha subito danni: ecco come fare domanda

Sono in totale 36 i Comuni delle province di Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, con le relative località di pertinenza, a essere interessati dalla sospensione nel pagamento dei tributi in seguito ai danni subìti

Sono in totale 36 i Comuni delle province di  Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, con le relative località di pertinenza, a essere interessati dalla sospensione nel pagamento dei tributi in seguito ai danni subìti a causa delle eccezionali avversità atmosferiche del 4-7 febbraio scorso. Lo definisce il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze dell’8 maggio, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2015, con cui si sospendono i termini dei versamenti per l’adempimento degli obblighi tributari fino al 16 ottobre 2015, data entro cui dovrà essere effettuato un pagamento in un’unica soluzione.

I contribuenti potranno quindi usufruire di un beneficio della sospensione dei termini che non è però automatico: l’interessatodeve attivarsi e fare richiesta al Comune, che provvederà a verificare e certificare l’eventuale inagibilità, anche temporanea, dell’abitazione, dello studio professionale, dell’azienda o impresa. I principali versamenti oggetto di sospensione riguardano: imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), imposta sul redditi delle società (Ires), imposta sul valore aggiunto (Iva), imposta regionale sulle attività produttive (Irap), tributi comunali (ad esempio Imu/Tasi), bollo auto, cartelle di pagamento emesse da agenti della riscossione, avvisi di accertamento.

Eventuali versamenti già effettuati non saranno rimborsati. La sospensione dei versamenti non riguarda i contributi previdenziali e assistenziali e le ritenute di acconto che vanno quindi versati nei termini ordinari. "Il decreto è un provvedimento importante e atteso per consentire alle imprese e in particolare, dato il periodo, a quelle turistiche di poter pagare le imposte al termine della stagione estiva – commenta la consigliera regionale Lia Montalti - E’ il risultato del lavoro di squadra svolto dalla Regione Emilia-Romagna e dai Comuni colpiti dal maltempo per permettere a tutti di ripartire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento