menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alberi tagliati, degrado e arredi rotti: interrogazione Pd sul Parco di Ponente

“Quando si interverrà sul Parco Pubblico di Ponente per realizzare quegli interventi di manutenzione ordinaria che ne ripristinino il decoro minimo alla vista dei fruitori? E' stato valutato un programma di piantumazione degli alberi andati perduti

“Quando si interverrà sul Parco Pubblico di Ponente per realizzare quegli interventi di manutenzione ordinaria che ne ripristinino il decoro minimo alla vista dei fruitori? E' stato valutato un programma di piantumazione degli alberi andati perduti e quali sono i tempi di realizzazione di tale programma?”. Sono le domande che pone il consigliere del Pd Mario Drudi all'amministrazione del sindaco di Cesenatico Roberto Buda.

Il Parco pubblico del Quartiere di Ponente è inserito nell’area compresa fra via Magellano – Via Mazzini – Viale Colombo, e rappresenta, assieme a quello posto nel Quartiere di Levante, uno straordinario “polmone verde“ di Cesenatico, che innalza la qualità ambientale e la capacità attrattiva ai fini turistici della città. Inoltre il lato Nord del Parco è contiguo al Camping Cesenatico, che durante la stagione turistica ospita migliaia di persone, che utilizzano il parco per il transito, ma anche per attività ludiche e/o sportive.

Drudi ricorda che “nel tempo, gli alberi presenti nel parco hanno subito un progressivo deterioramento, che è certamente da addebitare alla poca attenzione che ad essi è stata dedicata, soprattutto per quanto riguarda la potatura e trattamenti antiparassitari, che li ha resi fragili e più esposti a malattie e allo sradicamento in occasione di maltempo. Negli ultimi dieci anni, il Parco di Ponente ha subito un massiccio processo di diradamento naturale delle alberature presenti all’interno del suo perimetro, che purtroppo non è stato accompagnato da un adeguato piano di piantumazione degli alberi perduti. A seguito del maltempo verificatosi il 5 e 6 Febbraio 2015, la situazione è peggiorata ulteriormente e le condizioni del parco sono diventate drammatiche, in quanto diversi altri alberi sono stati abbattuti dal vento”.



Per Drudi “ad oggi, nel Parco di Ponente, dagli eventi climatici sopra considerati non è stato realizzato alcun intervento significativo di ripristino, tanto è che l’area è disseminata di rami, tronchi e radici di alberi rovesciati dal vento. Le lampade di alcuni lampioni presenti nel “percorso vita “ sono state danneggiate dalla caduta dei rami e non sono state ancora riparate o sostituite; L’erba è altissima è necessita di essere tagliata con urgenza, così come anche i cestini dei rifiuti non vengono svuotati da diverso tempo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento