menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato senza vita a bordo di un'auto: stroncato da un malore

A dare l'allarme è stato un passante che ha notato l'uomo riverso a bordo della vettura

Potrebbe essere un improvviso infarto all'origine della morte di Daniele Faedi, un 63enne di Bellaria, il cuo corpo è stato rinvenuto all'interno di un'auto. L'episodio si è consumato mercoledì mattina nel parcheggio della piscina comunale di Cesenatico, in via Saffi. A dare l'allarme è stato un passante che ha notato l'uomo riverso a bordo della vettura, una "Opel Vectra". Subito sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, i Carabinieri ed una pattuglia della Polizia Municipale. Ma per il 63enne non c'è stato nulla da fare, col personale di "Romagna Soccorso" che non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. All'origine del decesso ci sarebbe un malore, avvenuto dopo aver fatto del jogging. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il decesso potrebbe risalire addirittura al tardo pomeriggio di martedì. Vivendo da solo non era scattato alcun allarme e con se non aveva nè il portafogli, nè il cellulare, che aveva lasciato a casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento