Malgara Cappelli eletta leader regionale del settore terziario della Cisl

Doppia elezione per la sindacalista: questa mattina eletta segretaria generale regionale della Fisascat Cisl, nel pomeriggio nominata leader della Fist Cisl

Malgara Cappelli è il nuovo segretario generale regionale della Fist Emilia-Romagna, la Federazione Italiana Sindacati Terziario della Cisl che conta oltre 42mila lavoratori ed è composta dalle categoria della Fisascat Cisl e Felsa (lavoratori atipici). Succede a Michele Vaghini, da poche settimane eletto segretario generale della Cisl di Parma e Piacenza.

E’ quanto ha deciso questo pomeriggio a Cesenatico all’unanimità il consiglio generale regionale della Fist dopo che già questa mattina la stessa Malgara Cappelli era stato eletta come nuova segretaria generale regionale della Fisascat Cisl, con Enrico Gobbi (segretario generale Fisascat Emilia Centrale) e Gianluca Bagnolini (segretario generale Fisascat Romagna) componenti della nuova Segreteria.
Calabrese della provincia di Cosenza, 57 anni, Malgara Cappelli, dopo aver conseguito la maturità classica, si trasferisce a Bologna nel 1982 per frequentare la facoltà di giurisprudenza.

Proveniente da un’azienda di servizi, la Sisal Sport Italia Spa, la nuova segretaria Fist inizia il proprio percorso sindacale negli anni 90, diventando prima rappresentante sindacale aziendale e nel 1993  dirigente sindacale a tempo pieno nella  Fisascat bolognese. Qui si occupa delle principali aziende delle grande distribuzione, del turismo e del settore delle farmacie pubbliche e private. Nel marzo del 2002 viene eletta segretaria generale territoriale della categoria cislina.

Nel nuovo ruolo si impegna a sviluppare la contrattazione sia territoriale sia aziendale,  nonché la bilateralità di settore, contribuendo a costituire e sviluppare Ebiterbo, l'Ente Bilaterale del Commercio territoriale. Ente che in questi anni si è contraddistinto in particolare per le prestazioni di sostegno al reddito e welfare.  

Nel febbraio 2013, dopo l'accorpamento dei territori Cisl di Bologna e Imola, diventa segretaria generale del nuovo territorio, ruolo ricoperto fino al 2017. In seguito viene eletta componente della  Segreteria Fist e della Fisascat Emilia-Romagna, in quest’ultima,  dal 2019, con l’incarico di segretario organizzativo.

“Il mio primo pensiero in questo primo giorno di mandato – esordisce Cappelli – non può che essere rivolto alle tante lavoratrici e ai tanti lavoratori  dei nostri settori, spesso dimenticati,  che durante il lockdown hanno garantito servizi, rifornimenti alimentari e cure. Grazie di cuore per quanto avete fatto, per quanto state facendo”.

“La mia elezione – continua – avviene in un momento economico e sociale del tutto inedito a causa della pandemia ancora in atto. Ora è tempo di fare sinergia. Per istituzioni, organizzazioni sindacali, associazioni datoriali sarà prioritario concentrarsi sulla ricerca di strumenti e volontà comuni per la salvaguardia  dell’occupazione. Serve un nuovo Patto di solidarietà regionale”.

“Bisogna destinare  risorse per un  piano di  rilancio e sviluppo di un’economia regionale sostenibile, a partire dai settori del turismo e del commercio, favorendo quelle imprese che si impegnino, attraverso accordi sindacali, al mantenimento degli organici, utilizzando anche  percorsi di riqualificazione professionale”, conclude la neoeletta dirigente Cisl. Insieme a Cappelli, eletti in Segreteria Fist Cisl ER anche Marco Dall’Osso ed Enrico Gobbi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento