menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Macfrut a Bologna, Piraccini: "Trasloca per resistere alla concorrenza"

Milano e Verona si creano una propria fiera della frutta e Macfrut risponde attaccando. Questo uno dei passaggi chiave che Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera, ha illustrato ai membri della prima commissione consiliare del Comune di Cesena

Milano e Verona si creano una propria fiera della frutta e Macfrut risponde attaccando. Questo uno dei passaggi chiave che Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera, ha illustrato ai membri della prima commissione consiliare del Comune di Cesena. “Sfruttando la scia dell’Expo – ha detto Piraccini – Milano farà nel maggio 2015 una propria rassegna della frutta. A distanza di pochi giorni anche Verona replicherà con un evento simile. E’ chiaro che gli espositori dovranno scegliere e Macfrut non vuole perdere il proprio peso a livello nazionale e internazionale. Per questo la nostra fiera il prossimo anno si potrebbe spostare in una location diversa ma con un aspetto fondamentale: andiamo ad affittare la struttura, organizziamo tutto in prima persona e fatturiamo noi. I ricavi saranno di Cesena Fiera e, di conseguenza, avremo le risorse per continuare le nostre attività”.

Spiega una nota: "Come negli anni ’80 la mitica Settimana Cesenate andò ad esaurirsi dopo fasti grandiosi, così il Macfrut come attualmente strutturato rischia di soccombere sotto i colpi della concorrenza italiana e internazionale. Piraccini ha elencato tutti i punti di forza del Macfrut e anche le debolezze. Ad esempio, a Cesena mancano alcune tra le aziende più forti a livello europeo e mondiale come Melinda, Chiquita, Bonduelle, Zespri, Pink Lady tanto per citare alcuni nomi. Questo progetto, dal punto di vista economico è assolutamente sostenibile e compatibile con i costi affrontati da Macfrut. Organizzazione, logistica, allestimenti, interpreti, convegni, amministrazione, saranno tutti cesenati".

“Per quanto riguarda l’indotto della Fiera Macfrut, stimato nel territorio cesenate per 660.000 euro, questo verrebbe ampiamente compensato dalle nuove iniziative e manifestazioni previste per il 2015. In progetto ci sono Cesena Fruit Festival’ il 5 e 6 giugno in centro città, il Food and Wine Made in Romagna e altri eventi espositivi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento