Dopo esser stato investito lo strappano alla morte: la storia a lieto fine del lupo Noel

Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri Forestali del Parco Nazionale, che hanno provveduto a metterlo in sicurezza

Una storia di Natale a lieto fine. E' quella che vede protagonista Noel, un lupo rimasto ferito in modo grave dopo esser stato investito da un'auto nel territorio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. L'allarme è scattato domenica, intorno alle 20, quando nei pressi di Badia Prataglia è stata segnalata la presenza di un lupo ferito. Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri Forestali del Parco Nazionale, che hanno provveduto a metterlo in sicurezza.

Di prassi è poi intervenuto il veterinario del Parco Nazionale, che ha prestato il primo soccorso all’animale in attesa degli operatori del Centro Tutela Fauna Selvatica - Monte Adone, Sasso Marconi, che ha una convenzione con l’Ente Parco per il recupero degli animali selvatici feriti. Noel presentava un trauma cranico e una brutta frattura all’arto anteriore destro. Il giorno successivo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Ora sta bene e sarà tenuto in degenza fino al completo recupero al Centro Tutela Esotica e Selvatica Monte Adone, sottoposto alle cure amorevoli di Elisa Berti, Emanuela Bologna e Offer Zeira dell’Ospedale Veterinario San Michele di Tavazzano con Villavesco.

In caso di investimento di un animale selvatico all’interno dei territori del Parco Nazionale è necessario allertare il 1515. Il Codice della Strada, alla disposizione di cui all’articolo 189, comma 9 bis, stabilisce che l’utente della strada, in caso di incidente stradale, da cui derivi un danno a uno o più animali da affezione, da reddito o protetti, ha l’obbligo di fermarsi e di porre ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito un danno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento