Anche Gambettola si illumina di rosa per la lotta contro il tumore al seno

Negli ultimi anni la ricerca ha fatto importanti passi in avanti e oggi, oltre l’85% sopravvive a cinque anni dalla diagnosi.

Il Comune si illumina di rosa. La giunta comunale, infatti, ha accolto l’invito della Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) che porta avanti la campagna per la prevenzione del tumore al seno.
Il mese di ottobre è diventato il “mese rosa” dedicato alla prevenzione del tumore al seno, una patologia che in Italia ogni anno fa registrare 41.000 nuovi casi. Negli ultimi anni la ricerca ha fatto importanti passi in avanti e oggi, oltre l’85% sopravvive a cinque anni dalla diagnosi.

"Abbiamo aderito alla richiesta del Presidente provinciale Lilt - dichiara il sindaco Roberto Sanulli – e per tutto il mese di ottobre illumineremo di rosa la facciata del nostro palazzo municipale. Sosteniamo in questo modo un’importante campagna di sensibilizzazione rivolta al mondo femminile. L’obiettivo è quello di promuovere e diffondere la cultura della prevenzione, sottolineando sia l’importanza di adottare corretti stili di vita, sia la necessità di sottoporsi ad opportuni e periodici controlli clinici". 

"Una chiamata a raccolta - conclude il sindaco - di donne e uomini per porre l’accento sul valore della prevenzione. I dati confermano che una diagnosi tempestiva aumenta significativamente la percentuale dei casi che hanno esito positivo. La salute dei cittadini è un bene essenziale, auspico quindi che la campagna promossa serva a sensibilizzare un pubblico sempre più ampio su un tema di grande rilevanza per la collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento