rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Lotta all'abbandono scolastico, il progetto cesenate tende la mano agli "studenti venuti da lontano"

La situazione di maggior emergenza è costituita dagli studenti neoarrivati che giungono alla scuola Superiore direttamente dal Paese d’origine, senza conoscere la lingua italiana

Con l’avvio dell’anno scolastico 2022/2023 è stata attivata una nuova edizione del progetto “Risorse in rete per chi viene da lontano”, promosso da Ser.In.Ar. insieme agli Istituti superiori cesenati “R. Serra”, “Pascal Comandini”, “Versari Macrelli” e “Garibaldi/da Vinci”, con l’obiettivo di favorire l’inserimento scolastico degli alunni stranieri, al fine di sostenere l’integrazione e contrastare la dispersione scolastica di questa fascia di alunni, che presentano particolari elementi di debolezza. Questa azione, che ha ottenuto il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e del Comune di Cesena, è rivolta inizialmente a tutti gli studenti stranieri e successivamente si concentra a quelli che, dopo la fase di accoglienza, vengono individuati, con prove di accertamento linguistico, come l’utenza più debole, con forte rischio di abbandono. 

La situazione di maggior emergenza è costituita dagli studenti neoarrivati che giungono alla scuola Superiore direttamente dal Paese d’origine, senza conoscere la lingua italiana, una fascia in decremento negli Istituti Tecnici, ma consistente negli Istituti professionali. L’obiettivo del progetto è, quindi, quello di promuovere il successo scolastico e contrastare l’abbandono degli studi da parte di questa fascia di popolazione scolastica.

L’intero progetto di sviluppa in diverse fasi, che vanno dalla progettazione da parte dei referenti degli istituti coinvolti dei laboratori linguistici e disciplinari all’accoglienza e alla prima conoscenza fino all’accompagnamento e tutoraggio degli studenti. E’ previsto, al fine della piena integrazione dei giovani a scuola, un continuo dialogo e scambio con le famiglie. Il cuore del progetto, poi, sta nell’organizzazione di due corsi-laboratori intensivi di lingua della comunicazione, per principianti e per studenti a livello intermedio e/o avanzato, dove si sviluppano strategie di insegnamento di italiano L2, ovvero lo studio della lingua (l’italiano appunto) in un contesto dove essa stessa è il principale canale di comunicazione. Verranno poi svolte prove formative, al fine di verificare il progresso nell’apprendimento da parte degli studenti coinvolti.

I docenti referenti del progetto sono Monica Placucci (Istituto R. Serra), Ilaria Garzanti (Istituto Versari Macrelli), Vincenzo Morrone (Istituto Pascal-Comandini - coordinatore) e Loredana Lacava (Istituto Garibaldi/da Vinci).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta all'abbandono scolastico, il progetto cesenate tende la mano agli "studenti venuti da lontano"

CesenaToday è in caricamento