rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Lotta all’abbandono dei rifiuti: in un mese elevati sette verbali

Sono questi i primi risultati del giro di vite, scattato all'inizio di settembre per contrastare il deprecabile fenomeno, e che ha visto l'installazione di telecamere a presidio dei punti più critici

Tempi duri per i ‘maleducati dell’immondizia’: nell’ultimo mese sono stati 7 i verbali elevati dalla Polizia Municipale per abbandono di rifiuti fuori dai cassonetti o per altri casi di conferimento scorretto, mentre agenti in borghese hanno colto sul fatto una signora che stava abbandonando i suoi rifiuti per terra, contestandole immediatamente la violazione. A tutti i responsabili è stato presentato un conto salato, di oltre 100 euro, sulla base del nuovo regolamento Atersir che ha reso più pesanti le sanzioni per tutte le violazioni in materia.
Sono questi i primi risultati del giro di vite, scattato all’inizio di settembre per contrastare il deprecabile fenomeno, e che ha visto l’installazione di telecamere a presidio dei punti più critici e l’intensificazione dei controlli, anche in borghese, da parte della Polizia Municipale.

In questo contesto, si sta rivelando particolarmente efficace l’utilizzo della videosorveglianza. Già la presenza della segnaletica informativa sembra costituire un deterrente di rilievo, e  nel complesso la situazione nei siti interessati risulta nettamente migliorata. Anzi, in molti punti dove in passato si ritrovavano abbandonati quasi ogni giorno sacchi di indifferenziata (ma anche piccoli elettrodomestici, parti di mobilio, ecc.), oggi il problema pare risolto definitivamente, con nessun  rifiuto abbandonato nell’ultimo periodo.

“Tanti cesenati – affermano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore Francesca Lucchi – condividono l’esigenza di vivere in una città più bella e più pulita. Si tratta di un obiettivo di comunità, raggiungibile solamente con la consapevolezza che ne siamo tutti responsabili, come singoli cittadini.. Da tempo, purtroppo, tutti notiamo episodi di abbandono o di errato conferimento dei rifiuti. Così come sempre più forte è il sentimento di rabbia di tanti cesenati per questi episodi. Per questo, anche sollecitati dalle numerose segnalazioni, abbiamo deciso di cambiare rotta. Sanzioni e controlli, infatti, hanno il compito di educare e responsabilizzare, ma vogliono anche essere un segnale positivo per i tanti cittadini che, con senso di civiltà e rispetto per ciò che è di tutti, differenziano correttamente e non accettano più di vedere rifiuti lasciati a terra, fuori dai cassonetti. Ringraziamo quindi molto la Polizia Municipale, che sta lavorando con grande serietà e professionalità per aiutarci a migliorare la nostra città e sappiamo di farlo anche a nome di tante donne e di tanti uomini che apprezzano questa svolta. La apprezzerà meno chi non rispetta le regole, ma noi speriamo che una sanzione e magari anche un po' di vergogna per averla ricevuta, possa aiutare pochi a cambiare per il bene di tutti”.

Fra le raccomandazione per evitare il ripetersi di episodi di questo tipo, c’è quella di non inserire nei cassonetti cartoni non compattati: il regolamento prevede una sanzione anche per questo comportamento, e la motivazione è facilmente intuibile: a causa della mancata riduzione di volume  dei rifiuti, i cassonetti si riempiono più velocemente, limitandone la fruizione e contribuendo a incentivare l’abbandono all’esterno dei materiali che non riescono a essere inseriti.

Da registrare positivamente anche il fatto che non sono state riscontrate violazioni da parte di aziende: per queste ultime, le violazioni in materia di smaltimento dei rifiuti si configurano come violazioni di carattere penale con pesanti conseguenze per i responsabili.
Si ricorda che chi ha necessità di smaltire rifiuti particolarmente ingombranti (mobili, elettrodomestici) può usufruire del servizio gratuito di ritiro domiciliare di ingombranti su appuntamento. Per richiederlo basta telefonare al numero verde Hera 800 999500.
Infine,  tutte le tipologie di rifiuto urbano (eccetto indifferenziato e organico) possono essere conferite direttamente alle stazioni ecologiche di via Romea e via Spinelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta all’abbandono dei rifiuti: in un mese elevati sette verbali

CesenaToday è in caricamento