Cronaca Longiano

Longiano dei Presepi: è stata un'edizione da record

Dall’8 dicembre, anteprima della manifestazione, al 12 gennaio sono entrati nel solo Ufficio Turistico 2502 visitatori, contro i 1149 dell’edizione precedente

Una ventitreesima edizione eccezionale, questa Longiano dei Presepi 2013-’14, conclusa il 26 gennaio: una manifestazione che si conferma uno degli eventi a cadenza annuale più importanti, per Longiano e non solo. Dall’8 dicembre, anteprima della manifestazione, al 12 gennaio sono entrati nel solo Ufficio Turistico 2502 visitatori, contro i 1149 dell’edizione precedente (che si era conclusa, va detto, una settimana prima, e registrando a sua volta un buon aumento rispetto a quella del 2011): dunque i numeri per questa ultima edizione sono più che raddoppiati.

Al dato va poi aggiunto anche quello relativo agli ultimi due weekend di gennaio, ovvero al periodo di proroga della manifestazione: 194 persone in più. Vengono conteggiate le presenze all’interno dell’Ufficio, non il totale dei visitatori della Longiano dei Presepi, che ovviamente sono di molto superiori. È interessante comunque confrontare i dati delle ultime due edizioni in maniera omogenea, in modo da avere l’andamento approssimativo di quello che può essere stato l’incremento dei visitatori totali: anche per questi ultimi con ragionevole approssimazione si può probabilmente parlare di un raddoppio.

I giorni di picco dell’affluenza in Ufficio sono stati il 26 dicembre (307 persone), 29 dicembre (282) e 5 gennaio (255). Approssimativamente, la media dei clienti nelle strutture ristorative è stata all’incirca del 20% in più rispetto allo stesso periodo nello scorso anno. Da aggiungere che numerose sono state anche le visite guidate, con pullman provenienti anche da fuori Regione (Roma e Milano, per esempio). Sono stati anche venduti alcuni pacchetti turistici promossi dall’Ufficio Turistico di Longiano (in collaborazione con lo IAT-R di Cesena).

"Innanzitutto la base solida della tradizione di Longiano dei Presepi, la qualità delle proposte, e anche il lavoro di tanti, il supporto dell’APT e della Regione Emilia-Romagna, il volontariato e la coesione degli operatori sono stati gli elementi fondamentali per una ricetta vincente che ha conseguito risultati straordinari, dai quali prendere spunto per iniziare a lavorare alla prossima edizione, per la quale abbiamo già tante idee - affermano il sindaco Ermes Battistini e Cristina Minotti, Assessore a Cultura e Turismo -. Sono sicura che lavorando in questa direzione Longiano può diventare sempre di più, e non solo nel periodo natalizio, una meta conosciuta e apprezzata a livello nazionale e oltre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Longiano dei Presepi: è stata un'edizione da record
CesenaToday è in caricamento