Longiano, i bimbi liberano le coccinelle anti-afidi: la lotta biologica ha inizio

Gli alunni delle scuole di Longiano hanno liberato le coccinelle che avranno il compito di debellare gli afidi annidati sugli alberi dei giardini pubblici

La lotta biologica contro gli afidi che infestano i tigli dei giardini pubblici Giovanni Paolo II e Giuseppe Canali nel capoluogo si è trasformata  in un’occasione di gioco e di festa per i più piccoli. Infatti, nella mattina di giovedì gli alunni delle scuole di Longiano hanno liberato le coccinelle che avranno il compito di debellare gli afidi annidati sugli alberi dei giardini pubblici: la scelta di combattere i parassiti con i loro antagonisti è stata compiuta con l’intento di rispettare l’ambiente, evitando il ricorso ai pesticidi, tenuto conto anche del fatto che si tratta di una zona sensibile, senza contare che i benefici della lotta biologica si estenderanno naturalmente anche alle piante lungo le strade circostanti, perché le coccinelle si diffonderanno in tutta l’area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

  • La piaga degli "Hikikomori", a Cesena sono più di 100: "Qui terreno fertile, ecco i segnali"

  • Lupi a pochi passi dalla via Emilia, numerosi gli avvistamenti a Longiano

  • Una stanza in più: come costruire una veranda

  • Si continua a cercare l'anziano scomparso, scandagliato anche il Savio

Torna su
CesenaToday è in caricamento