Longiano, gli studenti "ciceroni" del Serra primattori al Teatro Petrella

I Ciceroni in erba di Longiano, provetti operatori turistici, primattori al teatro Petrella dove hanno anche conquistato gli entusiasti sindaci di Longano Ermes Battistini e di Cesena Paolo Lucchi

I Ciceroni in erba di Longiano, provetti operatori turistici, primattori al teatro Petrella dove hanno anche conquistato gli entusiasti sindaci di Longano Ermes Battistini e di Cesena Paolo Lucchi. Cinquanta matricole del Serra, studenti delle due classi prime dell'indirizzo turistico dell''istituto tecnico economico Renato Serra nella splendida cornice del teatro longianese gremito di genitori, amici, insegnanti, atuorità e cittadini longianesi, hanno presentato sabato un video e una guida in Italiano, Inglese, Tedesco e Spagnolo sulle bellezze dell'incantevole paese dell'entroterra collinare cesenate, viste dagli occhi stupiti dei ragazzi. In prima fila, tra i primi cittadini, la dirigente del Serra Susi Olivetti, prodiga di complimenti ai suoi ragazzi.

"Una giornata di gioia e di festa, per noi ma anche per Longiano - rimarca la preside -. I ragazzi sono stati bravissimi, a loro agio sul palco, ma la cosa più importante è stato il lavoro di squadra grazie al sostegno degli insegnanti e della scuola. Questo progetto, preparato con cura e con passione, caratterizza il biennio dell'indirizzo turistico (lo scorso anno il video fu fatto su Cesena) ed è un esempio significativo di didattica laboratoriale e di interdisciplinarietà tra le discipline. Gli studenti hanno svolto i loro compiti  lavorando sinergicamente per italiano, storia, inglese o spagnolo, storia dell'arte o informatica e hanno con entusiasmo messo in campo le abilità acquisite in quelle diverse aree disciplinari per raggiungere un risultato che ora è ben visibile nelle loro competenze. Importante è stata anche la collaborazione con il territorio e l'amministrazione locale di Longiano in un'ottica di apertura della scuola ai fecondi rapporti con tutti gli interlocutori".

Dopo una lezione di storia dell'arte sui tesori longianesi,  gli studenti si sono recati sul posto a visitarli e a conoscerli a fondo, poi si sono divisi a gruppi approfondendo storia longianese e dei monumenti, quindi si sono recati di nuovo presso i più significativi di essi e li hanno presentati nelle vesti di provetti ciceroni: dal Castello Malatestiano al teatro Petrella, dal Museo della ghisa alle chiese e agli altri spazi museali, attraverso un percorso consapevole nel reticolato urbano longianese così naturalmente a misura d'uomo, filmato nel video e riprodotto nella guida, agile e ficcante nel linguaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un progetto corale - tengono a sottlineare le docenti della Commissione turismo del Serra che hanno fattivamente affiancato i ragazzi, Nadia Giulianini, Silvia Comandini, Edera Lucchi, Marisa Degli Angeli e Natalia Pedulli - nel senso che c'è stato un grande concorso di forze, grazie all'apporto di insegnanti, collaboratori scolastici, tecnici, genitori stessi. Fra l'altro il sindaco di Longiano, padre di un alunno del nostro istituto, è stato uno dei più entusiasti sostenitori dell'iniziativa. La scoperta artistica e turistica si è affiancata a quella gastronomica e per i nostri ragazzi Longiano è diventato prima ancora di una palestra per esercitarsi nei panni di operatori turistici in erba, un luogo del cuore, così ricco di piccoli incanti, a cui vogliono bene e che visiteranno d'ora in poi,  grazie anche a questa esperienza di scuola aperta, con occhi più consapevoli".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento