Locali con le slot: "C'è chi dice no" e mette l'azzardo alla porta

Modello Pavia: si discute uno sconto del 10 per cento sulla Tares per bar, birrerie, pasticcerie, ristoranti e locali in generale che rinunciano o hanno rinunciato a installare slot machine

Anche a Cesena non mancano i bar slot free. Chi per un fatto etico, chi per evitare brutte frequentazioni c'è stato chi ha messo le slot, o le mangiasoldi, alla porta nonostante l'opportunità di guadagno facile e praticamente sicuro per i titolari dei bar. C'è anche un sito in cui segnalre tutte le attività che hanno detto no.

Testimonianze. Ad esempio Luciano del Bar Tiffany ci ha messo una croce sopra fin dall'inizio. «Alle spalle ho diversi anni trascorsi all'estero dove il gioco d'azzardo ha iniziato a mietere vittime molto prima che in Italia – ha detto – quando ho aperto il locale in via Battisti ho pensato subito che il mio lavoro è quello di dare un servizio e far sentire bene le persone e non di farle giocare. Va da sé che guadagno meno degli altri, ma è stata una scelta anche etica».

Stessa posizione anche dietro il bancone del Quick Bar. «Io ne avevo un paio, ma si era creata una situazione invivibile. C'era chi giocava fino tarda serata e la mattina mi aspettava alle 6 per l'apertura e giocare. C'era chi per colazione entrava senza neppure salutare e già iniziava a giocarsi i soldi. Penso – ha aggiunto – che sia una vera e propria dipendenza e io non voglio contribuire ad aumentare i problemi delle persone. Ho chiamato e ho fatto portare via tutto nonostante i malumori di qualche cliente».

Nei bar intervistati la questione etica si unisce a quella sociale. Infatti la contropartita dell'incasso, più o meno ingente derivato dalle slot, è la presenza di persone poco raccomandabili. Molti infatti hanno rinunciato alle slot per evitare di perdere in immagine o per evitare di incappare in spiacevoli sorprese. Stessa scelta ribadita dal fresco di inaugurazione Face Cafè o dal Biancopaco che, dopo tre furti, ha detto bye bye alle “mangia soldi”.

La proposta. E fuori le mura cittadine come fanno? Ad esempio a Pavia si discute uno sconto del 10 per cento sulla Tares per bar, birrerie, pasticcerie, ristoranti e locali in generale che rinunciano o hanno rinunciato a installare slot machine, video slot o giochi con vincite in denaro. Un riconoscimento a sostegno a chi, di fatto, rinuncia a un guadagno per una scelta etica.

La rete. Intanto su internet è nato il movimento “bar slot free” a cui hanno già aderito alcuni esercizi di Cesena. Si tratta del My Spain Caffè, del Megusta e il ristobar Cavallino. Tutto fa capo al sito www.senzaslot.it, nato, spiegano i fondatori, per quelli che pensano che il caffè è più buono se il bar è senza slot.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La politica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento