Lo studio O2A vince il premio "Festa dell’Architettura Fa2016"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Lo studio cesenate o2 a di Luigi Orioli e Debora Venturi vince il premio FA2016 nell'ambito della Festa dell'Architettura organizzata dall'Ordine degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena. Il Premio di Architettura mira a promuovere l'architettura di qualità realizzata nelle province di Forlì- Cesena, Rimini e Ravenna. Il Premio è assegnato a interventi di nuova costruzione o recupero completati entro agosto 2016. Hanno potuto partecipare gli architetti italiani e stranieri per le opere realizzate nelle province di Forli-Cesena, Ravenna e Rimini ed i soli iscritti all'Ordine degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena per le opere realizzate sul territorio nazionale o estero. La giuria, composta da importanti progettisti nazionali come Francesco Librizzi, Paolo Carpi dello studio Baukuh e Gianfranco Bombaci dello studio 2A+P/A ha assegnato a o2 a il premio speciale FA2016 come miglior opera di architettura del 2016. Il progetto Casa M dello studio o2 a ha vinto anche il premio come Miglior Opera Residenziale e il Premio "visto da fuori" come riconoscimento speciale del pubblico che ha votato durante tutta la durata della festa.

IL PROGETTO: CASA M
L'esigenza dei clienti di vivere la casa insieme ai 4 figli ed ai tanti amici, insieme al desiderio di avere un ambiente flessibile e pratico da utilizzare in diverse configurazioni spaziali e temporali, ha generato un edificio semplice, innovativo ed aperto al contesto esterno. L'edificio si sviluppa su due piani fuori terra ed un piano interrato ed è caratterizzato dal rapporto fisico e percettivo tra interno ed esterno dell'abitazione. Al piano terra è presente la zona giorno, composta da un unico ambiente declinato in diverse aree. La continuità spaziale è garantita dalla posizione centrale della scala che permette una esplorazione continua degli spazi senza interruzioni.

Il posizionamento delle grandi aperture a tutta altezza connette gli ambienti interni al giardino consentendo attraversamenti fisici e percettivi continui. Al primo piano si trova la zona notte dell'abitazione. Le tre camere da letto ospitano la numerosa famiglia mentre un ambiente condiviso centrale permette di creare uno spazio dedicato ai bambini consentendo eventuali future necessità per una ulteriore camera da letto. Le grandi aperture ed i terrazzi connettono percettivamente l'abitazione al verde del giardino e del vicino parco. Grandi pannelli scorrevoli in alluminio anodizzato consentono di oscurare o di schermare la radiazione solare, garantendo allo stesso tempo la privacy, il comfort e la sicurezza. L'abitazione è fortemente antisismica, costruita con struttura portante in cemento armato e pareti interne leggere realizzate interamente a secco. Gli impianti tecnologici innovativi ad energia rinnovabile rendono l'edificio altamente efficiente con classe energetica A, ed elevati livelli di comfort interno.

Torna su
CesenaToday è in caricamento