Lo stato dell'arte della diagnosi prenatale in Area Vasta Romagna

Si è concluso al Centro Servizi di Pievesestina il secondo appuntamento dell’edizione 2013 del ciclo di incontri scientifici “Meet the Professor in Area Vasta Romagna” dedicato alla diagnostica prenatale

Si è concluso al Centro Servizi di Pievesestina il secondo appuntamento dell’edizione 2013 del ciclo di incontri scientifici “Meet the Professor in Area Vasta Romagna” dedicato alla diagnostica prenatale. Ospite illustre dell’appuntamento, la professoressa Francesca Torricelli, Coordinatore Nazionale del Gruppo di Lavoro “Sanità” della Società Italiana di Genetica Umana e Direttore S.O.D. Diagnostica Genetica Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi di Firenze.

Esperta di tematiche inerenti le tecniche di diagnostica prenatale, la professoressa Torricelli ha contribuito a definire il significato e i limiti della diagnostica  più innovativa: si tratta della diagnosi prenatale che si fa con un semplice prelievo di sangue della mamma in attesa, senza cioè necessità di un prelievo invasivo come amniocentesi o villocentesi.

Nel corso del convegno sono stati evidenziati i progressi ottenuti nell’ambito della consulenza genetica (valutazione specialistica da parte di un medico genetista sulle problematiche inerenti il rischio di malattie genetiche), della diagnostica prenatale e preimpianto (diagnosi di malattie genetiche gravi sull’embrione anche prima di impiantare un embrione in utero), della diagnostica ecografica, delle tecniche di prelievo fetale per test genetico (amniocentesi, villocentesi e funicolocentesi) e delle attuali metodologie genetiche di laboratorio.

Dalle conclusioni del convegno è emerso come le metodologie molecolari di ultima generazione siano molto promettenti, ma richiedano una definizione precisa del contesto clinico nel quale inserirle e come sia estremamente imprudente utilizzarle al di fuori di tali percorsi. Si è anche sottolineata la massima rilevanza di una informazione completa per un corretto approccio alla diagnostica prenatale e la necessità di una consulenza genetica nei contesti di rischio genetico che esulino dal puro e semplice screening.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incontro organizzato dalla Direzione Medica del Centro Servizi e dall’Unità Operativa di Genetica Medica di Area Vasta Romagna, con il patrocinio dell’Ordine dei Medici di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, ha visto il contributo multidisciplinare di specialisti in Genetica Medica, Ginecologia ed Ostetricia, Fisiopatologia della Riproduzione, Medicina di Laboratorio, fra cui il professor Carlo Bulletti, il dottor Daniele Pungetti, la dottoressa Daniela Sama, la dottoressa Cristina Banzi, il dottor Giuseppe Battagliarin, la dottoressa Laura Gubbioli, il dottor Vito Ventura. Il contributo della U.O. Genetica Medica di AVR è stato dato dal Direttore Alberto Sensi e dalla dottoressa Annamaria Innoceta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento