Lo Skatepark è in cerca di un nome e di un logo, il Comune chiama in causa i giovani creativi

Il Comune seleziona idee per “battezzare” il nuovo impianto: concorso aperto ai giovani tra i 12 e i 26 anni residenti a Cesenatico

Le ruote ancora devono iniziare a correre veloci all’interno della Bowl, ma l’energia positiva del nuovo Skatepark comincia a circolare in tutta la città. Il Comune di Cesenatico ha indetto un bando di concorso riservato a giovani creativi, dai 12 ai 26 anni, residenti in città per trovare un nome e un simbolo ufficiale identificativo del nuovo Skatepark che sta per nascere all’interno del Parco di Levante. Nasce così l’opportunità per i giovani del territorio di scrivere e disegnare, letteralmente, un pezzo di storia di Cesenatico legando un’idea creativa a una struttura che entrerà a far parte del tessuto sociale e sportivo della cittadinanza. Al progetto che si aggiudicherà la vittoria verrà anche consegnato un premio in denaro di € 200,00 con la consegna in occasione della Conferenza Stampa per la presentazione del nuovo impianto. Il tempo a disposizione sarà di un mese e a decretare il progetto vincitore sarà una commissione composta dal Sindaco Matteo Gozzoli, dall’Assessore Valentina Montalti e dell’Assessore Gaia Morara. 
 
Il logo potrà essere composto di parole e immagini in qualsiasi combinazione e dovrà contenere il nome proposto per l’impianto: il progetto vincitore sarà utilizzato per identificare l’impianto, sia per mezzo di segnaletica, di materiale cartaceo e con la comunicazione social e web. I giovani potranno partecipare singolarmente o in gruppi di lavoro, a questo link è disponibile il bando https://www.comune.cesenatico.fc.it/servizi/procedimenti/ricerca_fase03.aspx?ID=10068
 
A lanciare l’idea, raccolta con grande favore dell’Amministrazione Comunale, è stato Roberto Monticelli, componente della commissione che ha giudicato il progetto dello Skate Park. Monticelli è uno dei fondatori dell’Asd Irontown Skateboarding e Giudice Federale della Federazione Italiana. 

"Uno skatepark è un luogo che per acquisire di significato deve essere vissuto dalla cittadinanza, e la comunità deve sentirlo suo fino in fondo. In fase di costruzione e progettazione da parte dell’Amministrazione c’è stato ascolto verso gli esperti, i giovani skater, i genitori, adesso è il momento che Cesenatico faccia un passo verso quest’opera. Cesenatico ha una grande opportunità per identificarsi in un luogo e fare in modo che questo svolga funzione non solo sportiva, ma anche aggregativa e sociale. Il logo e il nome daranno vita allo Skatepark e chi per chi vincerà sarà un grande onore", commenta Roberto Monticelli. 

“Quello dello Skatepark è un progetto che va avanti da molto tempo e l’obiettivo del concorso è quello di cercare, fin da subito, di coinvolgere tutta la cittadinanza in quest’opera: dai bimbi che si affacciano a questa disciplina ai genitori, dai professionisti ai principianti e anche a chi magari sullo skateboard non ci sa ancora andare ma vuole contribuire a rendere lo Skatepark ancora più bello. Aspettiamo con grande curiosità i progetti dei nostri ragazzi, non vediamo l’ora di scegliere il più bello ma sono certo che la scelta non sarà facile”, il commento del Sindaco Matteo Gozzoli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo bando è pensato per partire dallo sport e arrivare fino a cultura e creatività. L’abbiamo pensato per i giovani di Cesenatico perché si sentano parte integrante di questo progetto. Le sport e l’aggregazione delle nuove generazioni è, e deve diventare sempre più, terreno fertile della nostra città", il commento dell’Assessore Gaia Morara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento