Ubriachi se le danno di santa ragione e finiscono all'ospedale

Protagonisti in negativo dell'episodio, avvenuto nella nottata tra il 2 e il 3 ottobre scorso, due marocchini, entrambi già noti alle forze dell'ordine

Annebbiati dai fumi dell'alcol, se le sono date di santa ragione, finendo all'ospedale. Protagonisti in negativo dell'episodio, avvenuto nella nottata tra il 2 e il 3 ottobre scorso, due marocchini, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I due, un 38enne nullafacente residente a Piacenza ed un 23enne residente a Savignano, si trovavano a Savignano lungo la via Emilia nei pressi di un bar, quando hanno cominciato a litigare furiosamente per futili motivi. Si sono colpiti anche con cocci di vetro, procurandosi lesioni. Entrambi sono finiti stati portati all'ospedale di Cesena, con prognosi di giorni diciassette per ferite da taglio multiple al volto e contusione alle ginocchia e di giorni venticinque per trauma commotivo, ferite da taglio multiple e frattura scomposta delle ossa nasali. Alla fine entrambi sono stati denunciati per lesioni personali aggravate e sanzionato amministrativamente per ubriachezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento