La città che non va, liceo linguistico senza sede e senza tecnologia

Liceo Linguistico, partenza tra i disservizi. Ecco una nuova segnalazione che arriva per l'iniziativa "La città che non va", la raccolta di segnalazioni dei cittadini su cosa non funziona a Cesena

Foto d'archivio

Liceo Linguistico, partenza tra i disservizi. Ecco una nuova segnalazione che arriva per l’iniziativa “La città che non va”, la raccolta di segnalazioni dei cittadini su cosa non funziona a Cesena. Parallelamente è sempre aperta (e invitiamo i lettori ad “usarla”), l’altra iniziativa speculare: la raccolta per la “Cesena che funziona”, che mira a rendere pubblici i tanti buoni esempi di cui pure la città è piena. Per inviare la tua segnalazione (non anonima e munita di materiale fotografico: redazione@romagnaoggi.it)

LICEO LINGUISTICO SENZA SEDE

Lamenta nella sua segnalazione Sabrina Fabbri: “A Cesena si è costituito un nuovissimo Liceo Linguistico nell'anno scolastico passato che a tutt'oggi e' ancora senza una sede, ma spezzato su due istituti del cesenate, con uffici piccolissimi, senza mobilio adeguato, senza stampanti e con pc obsoleti, senza laboratori di lingue, senza LIM, senza registro elettronico....e l'elenco delle mancanze è infinito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi la richiesta: “Chi può o deve occuparsi di dare in primis una sede proprio al Liceo Linguistico? Chi è responsabile di questo orrore? È bellissimo che sia nato questo Linguistico che tra l'altro ha avuto un altissimo riscontro di iscrizioni, ma i ragazzi, i docenti, il personale ATA hanno bisogna di una dignità, di un luogo dove poter lavorare, insegnare e imparare, un luogo adeguato, idoneo, completo di ogni innovazione perché lo studio è un diritto e come tale va rispettato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento