L'aula magna del Liceo Monti porterà il nome di Mariacristina Gori

L'aula magna del Liceo classico Monti di Cesena porterà il nome di Mariacristina Gori. Sabato è prevista la cerimonia di intitolazione

L'aula magna del Liceo classico Monti di Cesena porterà il nome di Mariacristina Gori. Sabato è prevista la cerimonia di intitolazione. "Due sono le componenti fondamentali perché una scuola possa fornire una testimonianza ed una presenza educativa e culturale efficace - esordisce il preside Giancarlo Domenichini -. La prima la presenza di uomini e donne come maestri ed educatori autentici che insieme a tutto il personale dell’istituto offrano quotidianamente il senso, la misura e il valore di essere uomini attraverso il sapere, lo studio, l’impegno, la fatica e la curiosità. La seconda uno spazio, un ambiente, un luogo fisico nel quale quelle esistenze creative producano pazientemente i frutti".

"Il Liceo Monti ha perduto, come ognun sa, la sua sede storica, fatta di pietre vive e calde, di angoli, di lapidi, di ambienti carichi di una memoria ultracentenaria e questa nuova sede, per ovvi motivi, si presenta priva delle tracce preziose e vibranti del passato - aggiunge il preside -. La comunità del Liceo Monti, però, non vuole dimenticare almeno quei maestri che nella realtà quotidiana, da oramai qualche lustro fa, hanno operato, sono stati testimoni generosi di sapere, di umiltà e di generosità, per dirla con una sola parola di dedizione al dovere e al ruolo. Ecco perché è sembrato opportuno iniziare una ricognizione storica, un recupero della presenza di alcune figure che sono state riferimento prezioso per molte generazioni di studenti".

"Con questo primo momento vogliamo ricordare la figura ed il magistero umano e professionale della professoressa Mariacristina Gori, docente di Storia dell’Arte per molti anni al Monti - prosegue Domenichini -. Una docente che in tempi oramai passati ha amato la nostra città e il nostro liceo preferendo  questi luoghi alla comodità e alla vicinanza alla sua residenza e prematuramente scomparsa in un incidente stradale durante il viaggio che la conduceva come ogni mattina a far lezione alle sue classi. La competenza, la preparazione, il rigore, le naturali doti comunicative l’hanno sempre contraddistinta sia in ambito scolastico, sia in ambito pubblico e cittadino nelle conferenze, nelle mostre, nelle lezioni pubbliche e in maniera profetica e pionieristica, quando nel nostro Liceo la Storia dell’Arte era disciplina curricolare per tutti e cinque gli anni di studio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E oggi, poi, che siamo dotati attraverso investimenti e modernità di lavagne elettroniche e di IPad non possiamo non ricordare le novità tecnologiche di qualche anno fa con cui la professoressa Gori faceva le sue lezioni: i cd delle immagini del corso di storia dell’arte audiovisivo curato dal mitico Argan - conclude il preside -. La sede di quelle lezioni era allora la vecchia e cara Aula Magna del Monti di quegli anni con quel gigantesco proiettore collocato tra le file di sedie. Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare alla professoressa Mariacristina Gori l’Aula Magna dell’odierno Liceo Monti. Per affermare di fronte a queste generazioni che la tradizione continua ed il ricordo di amici cari e preziosi non si è sbiadito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento