menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Libere Parole, Libere Nuvole", premiati 22 studenti: fumetti in esposizione

Per tutti quelli che volessero vedere con i propri occhi di cosa sono stati capaci i ragazzi, tutti i fumetti sono attualmente esposti nel corridoio dell'ufficio Anagrafe in municipio e vi rimarranno per le prossime settimane

Il “conflitto” visto attraverso gli occhi e le matite dei ragazzi delle Scuole Medie. 22 giovanissimi studenti delle Scuole primarie di secondo grado sono stati premiati nella Sala degli Specchi del Comune di Cesena per il concorso “Libere Parole, Libere Nuvole”. L’iniziativa, organizzata da Comune e Arci Cesena all'interno del contenitore culturale “Cantiere Giovani: Arte in Corso” e realizzata con la collaborazione dell'Associazione Barbablù e con l'Istituzione Biblioteca Malatestiana, consisteva nel dare libero sfogo alla fantasia e trasformare in fumetto il tema del “conflitto”.

Nel corso degli ultimi mesi dunque i ragazzi si sono sbizzarriti con matite, colori e creatività, e il 21 aprile sono stati ufficialmente premiati durante una cerimonia alla presenza del sindaco, Paolo Lucchi, dell'assessore alle Politiche Giovanili, Tommaso Dionigi e del Presidente del Consiglio comunale, Simone Zignani. La giuria, composta da Simone Zignani, Elisa Rocchi di Barbablù e Cristina Zanotti di Arci, ha selezionato una serie di tavole che parlavano di guerra e quotidianità, di amicizia, rapporto con gli altri e persino di invasioni aliene, ed ha proceduto con la premiazione di quelle più meritevoli.

Vincitrice, come migliore opera in assoluto, è risultata quella realizzata da Mattia Smeraldi, che con il suo “Alien Attack” si è aggiudicato il primo premio: un buono da spendere in libri, fumetti e materiale di cancelleria. Non sono mancate le menzioni speciali per molti altri fumetti, come il premio speciale “Cantiere Giovane” conferito a Jacopo Arosio per “Granate e stelle alpine”. Il fumetto di Jacopo, riconosciuto dalla giuria come opera altamente significativa, è stato stampato in 200 copie con il contributo della Biblioteca Malatestiana. Tutte le tavole saranno inoltre esposte nell'Area Ragazzi della Biblioteca per tutto il periodo estivo. Per tutti quelli che volessero vedere con i propri occhi di cosa sono stati capaci i ragazzi, tutti i fumetti sono attualmente esposti nel corridoio dell'ufficio Anagrafe in municipio e vi rimarranno per le prossime settimane.

“Abbiamo deciso di fare questa premiazione nella Sala degli Specchi – hanno commentato Lucchi e Dionigi - perché qui c'è un cartiglio con una frase importante per tutti noi: “Ricordatevi che governate degli uomini, ricordate che li dovete? governare con le leggi e ricordatevi che non li governerete per sempre”. Tre principi fondamentali per regolare il rapporto tra le persone e prevenire i conflitti. Questa scritta rappresenta un pezzo importante della storia passata di Cesena e vi ringraziamo perché con il vostro lavoro avete  aggiunto un tassello importante alla nostra storia di oggi e di domani: quello costruito sui vostri valori personali e famigliari?. I vostri fumetti offrono infatti spunti interessanti su argomenti importanti e attuali. Vediamo tutti i giorni in tv e sui giornali quanto il tema del conflitto coinvolga noi, il nostro Paese e quelli vicini. Ed è sempre bello quando dai ragazzi arrivano lavori come questi, con una sensibilità che testimonia un ampio lavoro di approfondimento e riflessione inserito nel percorso scolastico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Un importante alleato in tempi di Coronavirus: il saturimetro

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento