Le vecchie glorie del Cesena trionfano al Memorial Matassoni

Si è svolto venerdì sera, all’interno del parco delle Comunità Cils di via Boscone, il Memorial William Matassoni, il quadrangolare di calcetto, ormai un appuntamento storico per gli amici della cooperativa per ricordare colui che tanto ha fatto per i ragazzi della cooperativa cils

Si è svolto venerdì sera, all’interno del parco delle Comunità Cils di via Boscone, il Memorial William Matassoni, il quadrangolare di calcetto,  ormai un appuntamento storico per gli amici della cooperativa per ricordare colui che tanto ha fatto per i ragazzi della cooperativa cils, contribuendo in modo significativo a renderla un’impresa sociale quasi unica sul piano nazionale. Alla serata erano presenti la moglie di William Matassoni e le due figlie, a testimonianza di come William sentisse la cooperativa come una sua seconda famiglia.

Il torneo quest’anno ha visto sfidarsi le squadre formate da operatori e ragazzi della Cils, il Circolo Tennis di Cesena, Hera e le vecchie glorie del Cesena Calcio; e proprio quest’ultimasi è aggiudicata il trofeo, vincendo 4-2 ai rigori la finale contro la squadra di Hera (nei tempi regolamentare la partita era terminata sul 1-1 con le reti di Alberto Fontana nell’inedito ruolo di attaccante e di Casotti per la squadra di Hera).

Terzi a pari merito le squadre del CT Cesena (sconfitte in semifinale dalle Vecchie Glorie per 4-1) e i ragazzi della cooperativa Cils (superati da Hera per 4-0).

La serata, alla quale hanno partecipato circa 500 persone fra amici, parenti, aziende partner e istituzioni pubbliche, si è conclusa con le premiazioni dei ragazzi che hanno partecipato e della squadra vincitrice. Il tutto allietato da musica e con un ricco buffet preparato e serviti dai tantissimi volontari amici della Cils. Il Memorial Matassoni è ormai diventato un appuntamento classico della cooperativa Cils, un momento in cui incontrarsi, divertirsi e ricordare uno dei consiglieri storici della cooperativa; “William è stato un amministratore capace, profondamente appassionato, equilibrato ma concreto e tenace nell’impegno verso il volontariato, sempre incondizionatamente schierato dalla parte degli ultimi e degli indifesi”. Così Giuliano Galassi, presidente Cils, ricorda l’amico William Matassoni.

Un ricordo che rimane indelebile nella memoria di tutti i ragazzi e i dipendenti di Cils, che hanno sempre visto in lui un amico, un maestro di vita e di impegno civile, sempre attento a combattere le ingiustizie, prime fra tutti l’emarginazione dal mondo del lavoro delle persone disabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento