rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Le scuole del Sacro Cuore si presentano alla città. Salta il Presepe vivente ma ci sono 3 eventi natalizi

L’emergenza pandemica non consente neanche quest’anno di realizzare il tradizionale Presepe vivente, ma il Natale sarà presente al Sacro Cuore con tre eventi

Partono venerdì 26 novembre le iniziative di presentazione alla città delle scuole del Sacro Cuore, che in questi ultimi anni, innestandosi in una solida tradizione formativa, hanno messo in atto un grande progetto di innovazione in verticale all’interno del I ciclo. Si parte da una nuova articolazione oraria per l’Infanzia (con possibilità opzionale di prolungamento fino alle 17:30 del tempo scuola) e alla Primaria (settimana corta per tutti e due rientri pomeridiani con possibilità di prolungamento con l’aiuto allo studio e i laboratori pomeridiano ogni giorno fino alle 17:30).

Col progetto “Outdoor”, reso possibile dall’ampliamento del giardino, che avrà ulteriore espansione col “Giardino delle fiabe” si sono incrementate notevolmente le azioni didattiche all’aperto. C'è poi il progetto “Ennedì” (nativi digitali), partito dalla strutturazione di tutte le classi di aule interattive  3.0 si è passati alla Primaria e alle Medie alla fase 4.0 con il rinnovamento completo dei laboratori di informatica che diverranno  ambienti adeguati per lo sviluppo del coding  e della robotica. Questo permetterà alla didattica di sviluppare nei ragazzi quel pensiero “computazionale” che, attivando le loro capacità logiche e le competenze di problem solving, li metterà in grado di inserirsi più adeguatamente nel contesto della contemporaneità
C'è anche il progetto “Matematica attiva” che si è sviluppato, a partire dalla scuola dell’Infanzia per passare poi alla Primaria e alle Medie, un rinnovamento dell’insegnamento di questa disciplina fondamentale, che privilegiando un approccio di tipo logico-operativo faciliti il rapporto dei ragazzi con questa disciplina, strutturando fin all’infanzia un pensiero “matematico”.

Invece col progetto di “Scuola internazionale” si è ampliata notevolmente l’area linguistica con un curriculum verticalea partire dalla scuola dell’Infanzia. La lingua inglese è presente nel curriculum fin dai 3 anni, con ingresso in tutte le classi di madrelingua, quotidiano all’Infanzia e modulare  alla Primaria e alle Medie, con l’attivazione di insegnamenti CLIL (insegnamento di moduli tematici disciplinari in lingua) e certificazioni Cambridge a partire dalla Quinta elementare con la possibilità di ottenere in Terza Media oltre al Ket (A2) anche il PET (B1), in collaborazione con il British Institut.

Inoltre verrà proposto opzionalmente, in prolungamento dell’orario scolastico, sia all’Infanzia sia alla Primaria, un corso di Inglese che ha come obiettivo il raggiungimento di una fluidità nella comunicazione orale della lingua. Col progetto “Teatro” a tutti i ragazzi, a partire dalla Scuola dell’Infanzia è proposto di vivere l’esperienza del laboratorio teatrale (che in Terza Media viene svolto in lingua inglese), condotto da esperti, in collaborazione con gli insegnanti; Coi progetti di lettura “Libriamoci” (arrivato quest’anno il 16 novembre ad una vera e propria manifestazione di piazza, LibrAperto e “Festa dei libri e delle rose” si cerca di mantener vivo in tutto gli ordini di scuola il gusto per la narrazione e la lettura, che appare un elemento imprescindibile di formazione.

Col progetto Coro sia alla Primaria che alle Medie per tutto l’anno viene sviluppata una educazione musicale che permette esibizioni degli studenti in tutti i momenti pubblici della Scuola. Col progetto “Didattica inclusiva”, supportato anche dal progetto di Servizio civile universale, si sta cercando di accompagnare tutti i bambini e ragazzi, anche quelli con maggiori difficoltà, ad essere stimolati in un apprendimento personalizzato in una ambiente accogliente ed inclusivo.

Gli eccellenti risultati ottenuti sono testimoniati dalle rilevazioni INVALSI che anche in questo anno hanno collocato i nostri alunni della Primaria e delle Medie in una fascia “significativamente superiore” ai risultati dell’Emilia-Romagna, del Nord-Est e dell’Italia.

Gli appuntamenti

OPEN DAY DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA live and digital  26 novembre ore 17:30 (auditorium del Seminario e Youtube)
OPEN DAY DELLA SCUOLA PRIMARIA live and digital  sabato 27 novembre ore 16:30 (auditorium del Seminario e Youtube)
OPEN DAY DELLA SCUOLA MEDIA live and digital  sabato 4 dicembre ore 16:30 (auditorium del Seminario e Youtube)

Seguirà poi fino a fine gennaio per INFANZIA, PRIMARIA e MEDIA l’ OPEN SCHOOL, la possibilità di visitare la scuola per singoli nuclei familiari su appuntamento .

In gennaio infine gli incontri di presentazione dettagliata del Piano dell’Offerta Formativa da parte degli insegnanti delle future classi iniziali dei diversi ordini: lunedì  10 gennaio ore 17.30 per la Scuola Primaria (via don Minzoni); martedì 11 gennaio ore 17.30 per la Scuola Media (Seminario); venerdì 14 gennaio ore 17.30 per la Scuola dell’Infanzia (via don Minzoni).

Natale al Sacro Cuore

L’emergenza pandemica non consente neanche quest’anno di realizzare il tradizionale Presepe vivente, ma il Natale sarà presente al Sacro Cuore con tre eventi: 7 dicembre ore 16:30 “Luci di Natale” accensione delle luci di un grande albero di 6 metri e della capanna nel “Giardino del Cuore” del Sacro Cuore; 21 dicembre ore 15:30 e 17:00 “Quell’asino di un bue”, spettacolo natalizio al teatro Verdi della  Compagnia bella di Giampiero e Laura Pizzol; 22 dicembre ore 17:00 “Notte di Miracoli”, letture e canti di Natale eseguiti dal Coro del Sacro Cuore. Per tutti gli eventi sono richiesti prenotazione e Green pass

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le scuole del Sacro Cuore si presentano alla città. Salta il Presepe vivente ma ci sono 3 eventi natalizi

CesenaToday è in caricamento