Le offerte nelle messe pasquali destinate in blocco al nuovo dormitorio per senzatetto

Le offerte della Quaresima di tutte le parrocchie di Cesena quest'anno serviranno alla realizzazione di un nuovo dormitorio per i senzatetto

Le offerte della Quaresima di tutte le parrocchie di Cesena quest'anno serviranno alla realizzazione di un nuovo dormitorio per i senzatetto. Un'accoglienza notturna che verrà ricavata, grazie a un'importante ristrutturazione, nei locali dell'ex Curia in via Papa Giovanni XXIII, l'edificio alle spalle del Duomo che, per una parte, è già stato trasformato in una Casa Famiglia in cui, da circa nove mesi, abitano i coniugi Ezio e Simona Nobili con i loro 4 figli. La famiglia, rientrata a Cesena dopo 10 anni di missione in Spagna a Guadalajara in cui ha vissuto a fianco dei senza fissa dimora, si è impegnata ad aprire le porte ai poveri ed è anche per questo motivo che proprio a fianco della loro Casa Famiglia verrà realizzato un dormitorio per i senzatetto.

Servirà una ristrutturazione abbastanza corposa dei locali utilizzati precedentemente per altre funzioni, e quindi serviranno parecchi soldi per completare l'opera. La Caritas ha chiesto un gesto di attenzione ai fedeli cesenati per la carità della Quaresima 2018, tempo delle rinunce piccole e grandi, finalizzando tutta la raccolta alla realizzazione del progetto. Uno sforzo che nel periodo pasquale, dove molti si ritrovano a festeggiare con famiglie e amici, diventa un'occasione per pensare anche ai meno fortunati e a chi una famiglia non ce l'ha più. 

Tra l'altro i dati relativi alla povertà a Cesena non sono di certo confortanti. In dieci anni le persone seguite dai servizi sociali e quindi bisognose sono aumentate del 60%, raggiungendo quota 1600, praticamente sono più che raddoppiate. I senza fissa dimora che nel 2009 erano 3 a Cesena, ora sono una cinquantina. I bambini ritenuti sotto la soglia di povertà, 10 anni fa erano 170, oggi sono più di 600. Insomma, quello che offre tutti i giorni la Caritascon la somministrazione di pasti alla mensa di via Don Minzoni e i posti letto nei tre dormitori attivi in città sono servizi che, purtroppo, serviranno sempre di più. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento