Le accompagnava sul "luogo di lavoro": preso il "taxista" delle prostitute

L’arrestato, che dovrà rispondere dell'accusa di sfruttamento della prostituzione, è stato associato in carcere a Ravenna

Un insospettabile pensionato cesenate di 67 anni. Era lui il "taxista" delle prostitute. Ad arrestarlo, nella nottata tra martedì e mercoledì, sono stati i Carabinieri di Savio. Già da tempo era attenzionato dagli uomini dell'Arma perchè più volte identificato nei luoghi dove le prostitute adescano clienti. Gli accertamenti hanno permesso di appurare che l'uomo non era un normale cliente, bensì l'autista delle lucciole. Secondo quanto appurato, il cesenate, dietro il compenso di qualche decina di euro, accompagnava le "lucciole" da casa al "luogo di lavoro" e viceversa. Al momento del controllo l’uomo era insieme a due ragazze rumene prelevate dalle rispettive abitazioni di Gatteo e Russi. L’arrestato, che dovrà rispondere dell'accusa di sfruttamento della prostituzione, è stato associato in carcere a Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento