menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Procedono i lavori alla stazione di Cesena: investimento da 12,5 milioni di euro

Entro la fine del 2016 si concluderanno anche i lavori di modifica dell'assetto dei binari della stazione, funzionali a velocizzare l'ingresso e l'uscita dei treni a Cesena

 Procedono come da cronoprogramma i lavori di potenziamento infrastrutturale e tecnologico che Rete Ferroviaria Italiana sta realizzando nella stazione di Cesena, nell'ambito del piano di velocizzazione della direttrice Adriatica Bologna - Lecce. Venerdì mattina il sindaco dPaolo Lucchi e l'assessore ai Trasporti della Regione Emilia Romagna Raffaele Donini hanno effettuato un sopralluogo nel cantiere, accompagnati dai direttori regionali di RFI, Christian Colaneri e Eugenio Fedeli.

All'inizio di giugno è stato completato l'innalzamento della porzione del secondo marciapiede a servizio del terzo binario (55 cm - standard europeo), per favorire l'accesso dei viaggiatori ai treni, con posa di percorsi tattili a terra per ipovedenti. Un intervento analogo è ora in corso sulla porzione di marciapiede a servizio del binario due, con fine lavori il prossimo 8 luglio. Previsto anche il rinnovo dei due ascensori già in funzione.

Entro la fine del 2016 si concluderanno anche i lavori di modifica dell'assetto dei binari della stazione, funzionali a velocizzare l'ingresso e l'uscita dei treni a Cesena. È pianificato invece nel 2017 il rinnovo dei sistemi di informazione al pubblico, sonora e visiva, parte di un intervento più ampio che coinvolgerà le stazioni da Castelbolognese fino a Rimini. Per la fine del prossimo anno si concluderà anche il potenziamento tecnologico della stazione, con un ulteriore upgrading dei sistemi di  circolazione. Tutti gli interventi sono parte integrante del più ampio progetto di velocizzazione della direttrice Adriatica Bologna - Lecce, in corso da parte di RFI, con conclusione lavori per la fine del 2017. A regime i treni che percorreranno questa linea potranno raggiungere la velocità  massima di 200 chilometri orari,  con riduzione dei tempi di viaggio per i treni veloci, aumento della regolarità  grazie alle minori interferenze fra treni regionali e collegamenti a lunga percorrenza e aumento della capacità di traffico complessiva della linea, condizioni peraltro indispensabili anche ad un futuro potenziamento del servizio. Per la sola stazione di Cesena l'investimento di RFI sarà di 12,5 milioni di euro, di  cui 5 per le tecnologie e 7,5 per le opere infrastrutturali.

“L’efficientamento del servizio ferroviario – dichiara Lucchi - è un tema che sta particolarmente a cuore all’Amministrazione comunale di Cesena perché concorre a sviluppare una intermobilità più sostenibile, ma soprattutto perché offrirà maggiori opportunità sia ai cittadini che alle imprese del nostro territorio. Non a caso, al sopralluogo di questa mattina, hanno partecipato anche Pier Luigi Alessandri di Technogym (da cui erano arrivate frequenti sollecitazioni in questa direzione) e la consigliera regionale Lia Montalti, da tempo impegnata sul fronte del miglioramento dei trasporti pubblici, e che anche in futuro ha promesso di seguire costantemente l’evoluzione dei lavori e di tenerci informati. Questo intervento è frutto di un importante gioco di squadra, e ringrazio l’Assessore Donini e i vertici regionali di RFI di aver fatto con noi il punto su opere così importanti per la nostra città”. “Questo intervento, che riteniamo prioritario - commenta Donini - renderà questa linea nel 2017 una delle più efficienti e tecnologicamente avanzate dell’Emilia Romagna e permetterà, a cittadini e turisti, di raggiungere Rimini da Bologna in meno di 45 minuti.”

Lavori Cesena-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento