Savignano, regalo di Natale per l'elementare Alighieri: cancelli e scale nuove

“Per Savignano - spiega il vicesindaco con delega alla Scuola Nicola Dellapasqua - è una fortuna che i bambini possano frequentare le lezioni in un luogo da sempre deputato alla formazione come la scuola Dante Alighieri"

Al rientro dalle vacanze di Natale i bimbi troveranno cancelli e scale completamente rinnovati: alla scuola elementare Dante Alighieri di Savignano sono partiti i lavori per la completa riqualificazione degli ingressi su corso Perticari, che si concluderanno a inizio gennaio. Tutelato dalla Soprintendenza come bene storico, lo storico edificio ottocentesco ha quindi alcuni vincoli di intervento: per questo si è scelto di non sostituire i due cancelli originari ma di intervenire sulle strutture già esistenti, non solo restaurando le parti in ferro ma anche consolidando la struttura delle colonne di sostegno, staticamente in difficoltà a reggere efficacemente il peso.

Contemporaneamente si interviene anche sulle scalinate di ingresso, che vengono interamente rifatte con materiali in armonia con quelli originari, ma dotati di proprietà antisdrucciolo per evitare ogni rischio di scivolamento. L'intervento ha un costo di circa 44mila euro, interamente coperto da risorse già accantonate. “Per Savignano - spiega il vicesindaco con delega alla Scuola, Nicola Dellapasqua - è una fortuna che i bambini possano frequentare le lezioni in un luogo da sempre deputato alla formazione come la scuola Dante Alighieri, che si conferma uno degli edifici storici più belli e significativi della città. Vogliamo però che sicurezza e funzionalità siano assicurate per tutti i luoghi frequentati dai nostri ragazzi, perciò diamo la priorità ad interventi in grado di rendere più accoglienti e agevoli gli spazi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento