menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO DI REPERTORIO

FOTO DI REPERTORIO

Si rinnova il centro di raccolta rifiuti di "Pompogna - Fosso Botteto"

L’importo delle opere ammonta ad 140mila euro (160mila euro comprese le spese tecniche, il coordinamento ed i collaudi) e prevede una serie di interventi

Inizieranno lunedì i lavori di riqualificazione del Centro di Raccolta Rifiuti di "Pompogna - Fosso Botteto", secondo un progetto che ne prevede la riqualificazione impiantistica e la caratterizzazione a centro di raccolta degli sfalci e potature, legno, inerti da piccole demolizioni domestiche, Raee ed ingombranti misti oltre a carta, vetro, imballaggi in plastica, metalli. L’avvio dei lavori fa seguito alla decisione dell’amministrazione di Bagno di Romagna che nel maggio scorso ha dato mandato ad Hera di procedere con la realizzazione del progetto di riqualificazione del sito, che si trovava chiuso e non funzionante dal lontano 2012. Dopo questa decisione, che fu adottata dall’amministrazione comunale dopo gli esiti negativi di una ricerca rivolta ad individuare aree alternative e più vicine all’agglomerato urbano ove insediare un nuovo centro di raccolta, Hera ha proceduto ad ultimare la fase di progettazione ed ha espletato la gara di affidamento dei lavori, che ha visto come aggiudicataria la ditta P.P.G. di Mengozzi Marzio & C. S.n.c. di Santa Sofia e che avrà 120 giorni per realizzare le opere.

COSTI - L’importo delle opere ammonta ad 140mila euro (160mila euro comprese le spese tecniche, il coordinamento ed i collaudi) e prevede l’adeguamento del cancello di ingresso e pedonale, il ripristino del box guardiania/accettazione, l’adeguamento delle reti fognarie, l’installazione di un sistema informatico per la registrazione degli utenti e dei conferimenti ed il “bilancio di massa”, la realizzazione di nuovo capannone metallico per lo stoccaggio dei Raee, la realizzazione di tre “stalli” per il conferimento a terra dei rifiuti inerti, legno, sfalci e potature, oltreché l’adeguamento della cartellonistica esistente nonché la demolizione di manufatti non più attinenti alla gestione del nuovo centro di raccolta.

OBIETTIVI - “L’obbiettivo che insieme ad Hera ci siamo posti di perseguire con questo intervento - dichiara il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini - è quello di inserire il Centro di Raccolta di Pompogna in un sistema di gestione dei rifiuti che va a completare le soluzioni già presenti nei Comuni limitrofi, ove sono attivi i servizi di stazione ecologica mobile a Verghereto ed il servizio di raccolta domiciliare a chiamata ed il centro di raccolta a Sarsina. In una logica di sistema territoriale di sub-ambito montano il Centro di Raccolta di Pompogna vuole rappresentare un valore aggiunto agli attuali servizi presenti sul territorio, evitando ridondanze e offrendo ai cittadini ed alle aziende del territorio servizi aggiuntivi e sostenibili, che oggi mancano o si presentano come inadeguati a rispondere alle esigenze concrete”. 

continua nella pagina successiva ======>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento