menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Varati lavori per 2 milioni di euro negli impianti sportivi e nei parchi: ecco i progetti

In vista di questi impegni, l’Amministrazione comunale avvierà a breve un ciclo di incontri nei vari quartieri, per fare il punto della situazione: sarà l’occasione per fornire informazioni aggiornate sugli interventi in corso di realizzazione

Il Comune di Cesena rafforza il suo impegno sul fronte delle opere pubbliche, con una serie di interventi - appena approvati per un importo di 2 milioni di euro –, che prenderà il via nei prossimi mesi, e un piano degli investimenti che assegna al bilancio 2015 oltre 18,5 milioni per nuovi progetti, un quarto dei quali individuati attraverso le segnalazioni dei cittadini.
 

In vista di questi impegni, l’Amministrazione comunale avvierà a breve un ciclo di incontri nei vari quartieri, per fare il punto della situazione: sarà l’occasione per fornire informazioni aggiornate sugli interventi in corso di realizzazione e di progettazione, per aggiornare sullo stato di avanzamento delle proposte accolte durante Carta Bianca e, più in generale, per confrontarsi con i cittadini e con i consiglieri di quartiere sulle esigenze manifestate dai singoli territori.
 

Ad annunciarlo sono il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi in una comunicazione inviata ai consiglieri comunali. Nella nota il Sindaco e l’Assessore riepilogano i principali interventi che stanno per essere avviati e ribadiscono la volontà di dedicare la massima attenzione a tutto il territorio.
 

Nella nutrita serie di interventi destinati a partire nei prossimi mesi, per un importo complessivo di oltre 2 milioni di euro, ci sono molti progetto approvati. Fra essi c’è la manutenzione straordinaria degli impianti sportivi, che interesserà nove centri sportivi di frazione e alcune palestre, per un importo di 300mila euro; a beneficiarne, fra gli altri, i centri sportivi Ponte Abbadesse, Vigne, Torre del Moro, Diegaro, Pievesestina, Ronta, Tipano, San Carlo e Villa Silvia e le palestre del Cubo, di Calisese, delle Vigne e di S. Egidio. Si prosegue con la manutenzione straordinaria in una serie di aree verdi (200mila euro): nel quartiere Centro Urbano si interverrà sulla pista ciclopedonale di viale Carducci- viale Finali, nel quartiere Fiorenzuola si metterà mano all’area verde di via Marzolino e agli orti di via Friuli; nel quartiere Oltresavio sono interessati il Parco per Fabio e i l giardino “Vincenzo Muccioli” e quello di via Quarto dei Mille; nel quartiere Al Mare si interverrà sull’area verde di via Cantimori; nel quartiere Ravennate previsti interventi nell’area verde all’angolo fra via Ravennate e via Torino; nel quartiere Dismano sono previste migliorie nell’area verde del Peep di Pievesestina; infine, nei quartieri Cesuola, Cervese Sud e Rubicone saranno effettuate piantumazioni in varie aree verdi.
 

E ancora,sono state avviate le procedure per il miglioramento sismico del Carisport (importo 257mila euro), per la realizzazione del centro sovracomunale di Protezione Civile nella zona artigianale di Torre del Moro (300mila euro), per la manutenzione straordinaria dell’asilo nido Il Prato (28mila euro), per il 2° lotto dell’ampliamento del Cimitero di Bulgaria (330mila euro); per la ristrutturazione dell’ex Tribunale in vista del trasferimento in questo edificio della sede della Polizia Municipale (750mila euro suddivisi in due lotti).
 

Commentano nella lettera il sindaco Lucchi e l'assessore ai lavori pubblici Maura Miserocchi: “Come si noterà, si tratta di un robusto piano di interventi che coinvolge una larga parte dei nostri quartieri, nella consapevolezza che una fetta importante della vita dei cesenati viene vissuta nelle frazioni in cui risiedono. Proprio in virtù dell’importanza che i quartieri rivestono nel progettare i servizi per i cesenati, la Giunta sta pianificando un ciclo di incontri specifici nei quali, quartiere per quartiere, verranno presentati sia i progetti in corso di realizzazione, sia quelli in fase di progettazione, mostrando lo stato di avanzamento delle proposte accolte durante Carta Bianca e, più in generale, confrontandosi con i cittadini e con i consiglieri di quartiere sulle esigenze che i singoli territori manifestano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento