menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori proposti dai cittadini? Il Comune poi li fa: 2,3 milioni già spesi, altri 3 in cantiere

A che punto sono i progetti proposti dai cittadini durante le passate edizioni di Carta Bianca? Sono stati poi effettivamente avviati i progetti avanzati dai cittadini e accolti dal Comune?

A che punto sono i progetti proposti dai cittadini durante le passate edizioni di Carta Bianca? Sono stati poi effettivamente avviati i progetti avanzati dai cittadini e accolti dal Comune, che ad essi riserva parte del bilancio? Il Comune fa la verifica ed emerge che già completate ci sono opere per oltre 2,3 milioni di euro, in corso di esecuzione o alle ultime battute della gara di appalto altri interventi per più di 3 milioni euro, mentre ammonta a 5 milioni e 645mila euro l’importo dei progetti in fase preparatoria, nella maggior parte dei casi messi a bilancio già per il 2017. 

Questo lo stato dell’arte delle opere pubbliche programmate dal Comune sulla base delle proposte avanzate dai cittadini nelle edizioni passate di Carta Bianca.  “E’ la migliore dimostrazione – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – che i percorsi di confronto  avviati in questi anni con i cittadini sono stati autentici momenti di decisione partecipata. Lo stato di avanzamento  dei singoli progetti dipende da diverse variabili, a partire dalla complessità e dalla dimensione delle opere e dal fatto che il Comune deve operare per stralci funzionali rispetto ad obiettivi pluriennali. In alcuni casi sono in corso approfondimenti: è così, ad esempio, per i progetti di alcune nuove piste ciclabili, per le quali sono previsti monitoraggi specifici da realizzare nell’ambito del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.  Ma l’aspetto che più conta è che stiamo lavorando per concretizzare gli impegni presi con i cittadini. Crediamo che questo sia il miglior viatico per la nuova edizione di Carta Bianca, prevista per sabato, durante la quale presenteremo i nuovi progetti proposti dai cesenati e chiederemo alla città di votarli per scegliere quelli da inserire nel bilancio del prossimo anno”. 
 
LA SITUAZIONE - Ma vediamo nel dettaglio la situazione dei vari progetti, a partire da quelli proposti in occasione di Carta Bianca 2014. Fra essi compariva la richiesta di messa in sicurezza delle vie Cervese, Madonna dello Schioppo e via Chiesa di S. Egidio, per un importo complessivo di 1 milione di euro. L’intervento è stato articolato in tre lotti, di cui il primo è già stato appaltato con la previsione di iniziare i lavori entro il primo trimestre 2017. Per il secondo lotto sono già stati approvati il progetto preliminare e quello definitivo ed è in corso di redazione l’esecutivo, mentre il 3°lotto è previsto nel bilancio 2017. 

GLI ALTRI INTERVENTI ==>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento