Lavori in corso Garibaldi: la modanatura dei pilastri della Cappella di S. Tobia rimarrà visibile

I lavori relativi alla nuova pavimentazione, specifica l'amministrazione comunale, "sono ancora in corso di esecuzione e crediamo sia opportuno attendere la loro conclusione prima di valutarne i risultati"

L'amministrazione comunale interviene sui lavori in Corso Garibaldi, in particolar nel tratto a ridosso dei pilastri posti sulla parete esterna della cappella di san Tobia. I lavori relativi alla nuova pavimentazione, specifica l'amministrazione comunale, "sono ancora in corso di esecuzione e crediamo sia opportuno attendere la loro conclusione prima di valutarne i risultati. Viene ribadito, inoltre, "che le opere vengono portate avanti in modo conforme al progetto esaminato e approvato dalla Soprintendenza: fra le altre cose, esso prevede di ridefinire i profili della pavimentazione all’incrocio fra corso Garibaldi e via Dandini".

"Così, mentre prima la strada era a ‘schiena d’asino’ (cioè leggermente arcuata al centro) e faceva defluire l’acqua ai lati, ora presenta uno scolo entrale, in analogia con la pavimentazione realizzata in corso Mazzini, di cui corso Garibaldi è la prosecuzione - prosegue l'amministrazione -. Questo nuovo assetto contribuisce a dare una percezione diversa della superficie stradale e dei suoi livelli.  In ogni caso, nel realizzare questa soluzione  si è badato a far in modo che rimanesse visibile la parte di modanatura alla base dei pilastri della Cappella di San Tobia. Per questo al momento della stuccatura finale, si verificherà  l'eventuale sagomatura delle lastre, e specialmente di quelle a ridosso del pilastro vicino all’angolo con piazza della Libertà, per evitare che ne nascondano la modanatura del toro di base".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento