menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E45, altri lavori al via: si rinnova il viadotto "Lago" sul versante toscano

I lavori rientrano nel piano di riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, avviato da Anas nel 2016 per un investimento complessivo di 1,6 miliardi di euro

Cantieri al via sul tratto appenninico, versante toscano, della superstrada E45. Da lunedì inizieranno i lavori di ripristino e rafforzamento delle solette e adeguamento delle barriere laterali del viadotto “Lago”, tra Pieve Santo Stefano e Madonnuccia, per un investimento di 3,15 milioni di euro. La tipologia degli interventi, che prevedono la demolizione integrale della vecchia soletta, rende necessaria la chiusura della carreggiata in direzione Roma. Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria con uscita obbligatoria allo svincolo di Pieve Santo Stefano Sud e rientro a Madonnuccia, mentre in direzione Cesena sarà consentito il transito sulla sola corsia di marcia.

Il completamento di questa fase dell’intervento, che interessa la carreggiata sud, è previsto entro il 18 giugno. A seguire sarà interessata la carreggiata opposta. Sempre da lunedì sarà avviato anche il primo cantiere di risanamento profondo della pavimentazione, che riguarderà un tratto di circa 3 km tra Sansepolcro Sud e San Giustino. Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia sulla carreggiata libera. Il completamento di questo primo intervento è previsto entro venerdì 8 giugno.

I lavori riguardano, nel dettaglio, il completo rifacimento della pavimentazione fino agli strati profondi e la sistemazione idraulica della piattaforma. Complessivamente saranno eseguiti interventi di risanamento del piano viabile sul tratto toscano per un valore di oltre 12 milioni di euro. Anche sul tratto umbro sono in fase di avvio cantieri per 65 milioni di euro mentre analoghi interventi per ulteriori 136 milioni sono stati avviati sul tratto romagnolo.

I lavori rientrano nel piano di riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, avviato da Anas nel 2016 per un investimento complessivo di 1,6 miliardi di euro. Nel corso di quest’anno potranno essere concretamente avviati gran parte dei lavori programmati, grazie alle attività di progettazione e alle procedure di aggiudicazione e affidamento, svolte da Anas nell’ultimo anno e mezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento