Lavori di pulitura e rimozione: riaperto il cantiere del mosaico in via Strinati

Chiusa, dopo il ritrovamento, nei mesi invernali per proteggerla dalle intemperie, la decorazione musiva risalente a duemila anni fa è ora pronta a mostrarsi di nuovo alla città

La pantera di via Strinati ritorna alla luce: è stato infatti riaperto lunedì il cantiere del mosaico romano ritrovato lo scorso autunno durante i lavori stradali per il rifacimento dei sottoservizi. Chiusa, dopo il ritrovamento, nei mesi invernali per proteggerla dalle intemperie, la decorazione musiva risalente a duemila anni fa è ora pronta a mostrarsi di nuovo alla città in tutta la sua bellezza.

I lavori, che dureranno un paio di settimane, hanno preso il via questa mattina con l’apertura del cantiere, a cura di HERAtech e Fabbri Costruzioni Edili. Successivamente Phoenix Archeologia (la ditta incaricata della sorveglianza archeologica sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini) si occuperà della pulizia del rivestimento musivo. Seguirà un ortofotopiano del mosaico a cura di SABAP, mentre Phoenix Archeologia curerà le successive fasi del rilievo a contatto, della rimozione e del trasporto delle sezioni musive al Museo Archeologico di Cesena dove, in autunno, inizieranno i lavori di restauro dell’opera, con la possibilità, in particolare da parte degli studenti, di assistere ai lavori.

Le tempistiche dei lavori potrebbero variare in funzione delle condizioni metereologiche e della percentuale di umidità nell’aria. Nel caso di condizioni metereologiche avverse, sarà realizzata una copertura al cantiere durante le operazioni di rilievo e rimozione dei lacerti musivi.

“Finalmente – spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e gli Assessori ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi e alla Cultura Christian Castorri – iniziamo i lavori di ‘strappo’ del mosaico della pantera. Nel contempo stiamo portando avanti, in collaborazione con Soprintendenza e Università di Bologna, il progetto di rinnovamento del Museo Archeologico, dove verrà collocato il mosaico, per renderlo maggiormente fruibile grazie al risanamento delle murature dall’umidità, alla mitigazione del microclima e ad un nuovo sistema di illuminazione. Anche il percorso di visita subirà qualche variazione, con l’intento di valorizzare i reperti più significativi, tra cui appunto il mosaico della pantera che, dopo il suo restauro, sarà possibile ammirare in tutta la sua bellezza”.

I lavori iniziati oggi comporteranno anche una modifica della viabilità nelle vie interessate. Fino al 10 agosto via Strinati e Corte Dandini saranno infatti chiuse al traffico (eccetto che per i  pedoni e per le bici condotte a mano), mentre rimarrà aperta al traffico via Dandini. In via Fantaguzzi (con direzione da via Zeffirino Re a via Strinati) e in via Strinati (con direzione da via Fantaguzzi a via Righi) vigerà il senso unico di marcia, mentre il tratto di via Strinati da Corte Dandini a via Righi sarà regolato da un doppio senso di marcia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche disagio potrebbe verificarsi per i residenti già in possesso del contrassegno R30 che possiedano un garage o un posto auto privato nelle vie interessate dai lavori. Questi avranno diritto ad un permesso di sosta ztl gratuito, da richiedere allo Sportello Facile (Piazzetta dei Cesenati del 1377, 1 – dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 13.15; giovedì orario continuato fino alle 17.00).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento