Alzate le sponde contro l'esondazioni: conclusi i lavori nel canale Rio Granarolo

Prima di iniziare la sistemazione dei 1600 metri del Rio, i tecnici del Consorzio hanno voluto incontrare tutti gli agricoltori frontisti per ottimizzare i lavori in procinto di partire

Conclusa la sistemazione del canale Rio Granarolo nella frazione Pontecucco. Si tratta di un canale di primaria importanza per il territorio cesenate, che allontana le acque piovane proveniente dalle aree agricole ed urbane delle frazioni di S. Egidio, Villa Chiaviche, S. Giorgio, Martorano, Calabrina, Pontecucco e Bagnile, e al tempo stesso veicola le preziose acque del Canale Emiliano Romagnolo, con cui il Consorzio di bonifica garantisce l’irrigazione.

Prima di iniziare la sistemazione dei 1600 metri del Rio, i tecnici del Consorzio hanno voluto incontrare tutti gli agricoltori frontisti per ottimizzare i lavori in procinto di partire. Con la collaborazione del Quartiere Cervese Nord hanno organizzato un primo incontro al Bar di Ponte Cucco nel corso del quale, durante l’esposizione del progetto, i residenti hanno potuto esporre le proprie richieste specifiche, per limitare al massimo l’interferenza tra i lavori ed il normale andamento delle attività agricole, ed avere i chiarimenti necessari a togliere tutti i dubbi relativi allo svolgersi delle operazioni, rendendosi disponibili ad interagire con tutti gli interessati prima e durante l’esecuzione dell’ opera. 

I tecnici hanno potuto così raccogliere segnalazioni e suggerimenti in un’ottica di reciproca e proficua interazione. La collaborazione Consorzio-cittadini, iniziata il 7 maggio al bar della frazione direttamente interessata, Pontecucco, non è mai mancata per tutto il corso dei lavori estivi e da poco ultimati: 1600 metri di canale, dalla via Provinciale Cervese alla via Rio Granarolo, sono così stati risezionati nei tempi prefissati. Il Rio si presentava interrato in più punti e con le sponde franate a causa del naturale e progressivo degrado avvenuto nel tempo, della continua presenza di acqua ad uso irriguo, e delle frequenti portate di piena spesso importanti. Il Consorzio di bonifica ha quindi inserito l’intervento di risezionamento del canale e le riprese spondali nella programmazione 2018 di manutenzione dei corsi d’acqua in gestione, investendo un importo di 110mila euro.

I lavori appena ultimati sono una parte della sistemazione dell’importante corso d’acqua lungo 11 chilometri. Negli ultimi 8 anni il Consorzio ha investito ben 300mila euro in manutenzioni straordinarie quali risezionamenti e consolidamento delle scarpate con scogliere in masso, per garantire la massima efficienza del Rio Granarolo che, ricordiamolo, drena ben 35 chilometri quadrati di territorio cesenate ed il principale e fondamentale canale di deflusso delle acque depurate in uscita dal grande impianto di depurazione di via Calcinaro a Martorano. 

Il Consorzio di Bonifica annuncia che "proseguirà certamente, per stralci, nelle attività di manutenzione straordinaria del Rio Granarolo in sintonia con le esigenze del territorio e in accordo con i comitati di Quartiere e il Comune di Cesena a cui spetta l’onere di adeguamento dei ponti sul Rio. I lavori di manutenzione del Consorzio e quelli del Comune di rifacimento dei ponti, non interferiscono fra loro ma devono anzi andare avanti di pari passo con reciproca collaborazione e sinergia, con l’obbiettivo di dare il massimo risultato in termini di efficacia, come avvenuto per il Rio Granarolo a Pontecucco".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento