menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO REPERTORIO

FOTO REPERTORIO

Falsifica la laurea per poter insegnare in una scuola superiore: denunciata

Attraverso tale condotta le è stato attribuito un punteggio superiore a quello di altre concorrenti che invece erano effettivamente in possesso di un titolo di studio universitario

La Guardia di Finanza di Forlì-Cesena ha notificato nei giorni scorsi ad una donna di 49 anni residente nella valle del Savio l’avviso di conclusione delle indagini emesso dalla Procura di Forlì (pm Laura Brunelli) per i reati di falso e il tentativo di truffa aggravata in danno di un istituto superiore scolastico  del territorio. Dalle indagini delle Fiamme Gialle del Gruppo di Cesena è emerso che la donna, pur non avendo conseguito alcun titolo universitario, ha contraffatto una pergamena facendo risultare il conseguimento della laurea in Giurisprudenza nell’anno 1995, quando in realtà in quell’anno la stessa risultava decaduta dalla qualità di studentessa.

Inoltre, per poter accedere all’attività di insegnamento presso gli istituti scolastici superiori della provincia di Forlì Cesena, la donna avrebbe falsamente attestato nelle domande di inserimento nelle graduatorie relative agli anni scolastici dal 2014 al 2017 il possesso del diploma di laurea in Giurisprudenza conseguito all'Università di Bologna. Attraverso tale condotta le è stato attribuito un punteggio superiore a quello di altre concorrenti che invece erano effettivamente in possesso di un titolo di studio universitario.

Per tali ragioni l’Autorità giudiziaria titolare del procedimento ha contestato all’indagata anche il tentativo del reato di truffa aggravata in danno di ente pubblico atteso che, sulla base di tale punteggio falsato, stava per esserle affidato l’incarico di insegnamento mediante la stipula del contratto di lavoro da parte di un istituto tecnico superiore di Cesena. Tale rapporto di lavoro non si è mai concretizzato grazie agli accertamenti preliminari svolti dal dirigente scolastico dell’istituto, che ha poi dato avvio alle indagini portate a termine dalle Fiamme Gialle di Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento