Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Lattuca in diretta: "Attivo un centro di raccolta mascherine". Un'azienda si converte per l'emergenza

Il sindaco sugli ospedali di Cesena e Forlì: "La situazione dei posti letto è gestibile, non sono saturi, il personale viene dirottato temporaneamente ai reparti Covid"

Secondo appuntamento in diretta Facebook del sindaco Enzo Lattuca che ha risposto alle tante domande dei cittadini. Sulla nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Bonaccini: "Con la chiusura dei parchi non è più possibile frequentarli, si può uscire a piedi o in bici solo per motivi di lavoro, salute o altre necessità urgenti come la spesa". Il sindaco ha ripetuto più volte l'appello a " rispettare le regole e limitare al massimo gli spostamenti".

Lattuca ha annunciato che "è stato attivato un centro raccolta di mascherine nella sede della Protezione civile di via Parri a Torre del Moro. Diverse aziende chiuse, o che comunque hanno riserve, hanno manifestato la disponibilità a portarle alla Protezione civile. Un'azienda che produce tende si è addirittura convertita alla produzione di mascherine di tessuto, non utilizzabili negli ospedali ma sono molto utili in case per anziani e per le forze dell ordine". Dal sindaco un appello per chi ne ha la disponibilità, a fornire le mascherine seguendo l'esempio di chi già lo ha fatto sul territorio. 0547 603555 il numero per mettersi in contatto con la Protezione civile.

Sui contagi: "Crescono di 40-50 al giorno da noi, non siamo ancora arrivati al picco, purtroppo non è ancora il momento per la decrescita".
Rispondendo ai cittadini sui parchi: "E' impossibile recintarli, vi dico di segnalare infrazioni solo se siete certi, qui non c'è una situazione critica come ho appurato ieri, ma la municipale anche oggi girerà per i parchi della città".

Lattuca ha informato che "per il momento i cimiteri sono aperti"  e ha ribadito per l' ennesima volta che la disinfezione delle strade non è utile secondo quanto riferito dall'istituto superiore di sanità, "ed è anche dannosa per l'ambiente".

"Sui controlli stiamo facendo di tutto - ha ribadito - ma non possiamo controllare 97mila persone, serve la responsabilità di tutti". Il sindaco ha sottolineato più volte che l'utilizzo delle mascherine è prioritario per gli operatori che ne hanno bisogno, non ad esempio per andare a fare la spesa.

Poi ha rassicurato sulla situazione degli ospedali di Cesena e Forlì: "La situazione dei posti letto è gestibile, non sono saturi, il personale viene dirottato temporaneamente ai reparti Covid". La conclusione è sulle mascherine: "Sono arrivate le prime 25 da parte dell'azienda che si è riconvertita per questa situazione di emergenza". Sulla segnalazione di un cittadino che ha chiesto se è giusto venderle a 28 euro: "Segnalate episodi del genere alla Guardia di Finanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lattuca in diretta: "Attivo un centro di raccolta mascherine". Un'azienda si converte per l'emergenza

CesenaToday è in caricamento