"Lanciava sassi dal cavalcavia, fermato da un nostro militante": la denuncia di Casa Pound

Una denuncia che arriva dal partito di estrema destra di Casa Pound, che racconta di un uomo che mercoledì pomeriggio avrebbe creato il panico tra gli automobilisti di Cesenatico

Una denuncia che arriva dal partito di estrema destra di Casa Pound, che racconta di un uomo che mercoledì pomeriggio avrebbe creato il panico tra gli automobilisti di Cesenatico. "Verso le 14 un giovane di origini africane è stato avvistato da un nostro militante mentre lanciava oggetti di grandi dimensioni in viale Trento, con l'intento di colpire le autovetture in marcia.  Il militante ha subito avvisato i Carabinieri seguendo con l'auto il giovane che si stava allontanando e, vedendolo scavalcare il guard rail dell'Adriatica e tirare sassi alle auto, ha spiegato ai militari la nuova posizione dell'uomo. Vista l'urgenza di fermarlo, poi, il militante ha bloccato allo straniero la strada per la fuga, nonostante quest'ultimo qualche attimo prima si fosse scagliato anche contro la sua auto danneggiandola. La tempestività e la modalita di azione da parte del nostro sostenitore ha permesso l'immediato intervento da parte dei Carabinieri di Cesenatico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento