menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ex maestra Lalla conquista un posto nella cucina di Masterchef 2017

Soprannominata la "Tina Turner romagnola" dallo chef Cannavacciuolo, la maestra ha superato le prime selezioni entrando nella trasmissione televisiva

Continua l'avventura a Masterchef di Alves Pedriali, la brava e simpatica cesenate che partecipa alla sesta edizione del talent di cucina. La "Tina Turner" della Romagna, com'è stata soprannominata da Cannavacciuolo per via dei suoi capelli rossi fuoco e la sua grinta positiva, giovedì sera è entrata a far parte dei magici 20 di Masterchef.  Dai 150 concorrenti iniziali, Alves era riuscita a superare la prima selezione con un piatto molto interessante, i "Malfatti alle ortiche" in salsa di rapa rossa e lo steccherino bruno, un fungo particolarmente aromatico.

E giovedì sera i 35 aspiranti chef sono stati divisi in 4 gruppi, ogni gruppo è stato affidato a uno chef (Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Carlo Cracco) col quale hanno preparato un particolare piatto. Ad Alves è toccato Cannavacciuolo e la preparazione di un fritto. La romagnola, ex maestra d'asilo di Martorano e appassionata di cucina fin da quando era una bambina, non si è scoraggiata affatto e ha realizzato un fritto di pesce superbo, leggero ma saporito, croccante e sostanzioso. Un piatto che è stato molto apprezzato dallo chef napoletano che ha decretato l'entrata della concorrente di Martorano tra i 20 Masterchef d'Italia, un prestigioso riconoscimento che fa onore a tutta la Romagna. Giovedì prossimo, quindi, tutti incollati allo schermo della tivù, sintonizzati su Sky, per vedere quali altri piatti prelibati sarà in grado di preparare la "Tina Turner" romagnola e come verranno giudicati dalla giuria che, come sappiamo, scherza poco. 

"Sono super appassionata di cucina - ha spiegato in trasmissione - in maniera quasi esasperata, studio e leggo ricettari per tenermi sempre aggiornata. La fantasia e l’estro fanno parte di me, come si può notare dai miei capelli, ne provo sempre di tutti i colori. La passione per la cucina è nata sin da piccola guardando la mamma cucinare, è lei che mi ha insegnato i trucchi del mestiere. La mia cucina è caratterizzata dalla generosità delle mie porzioni. Mi piace sperimentare piatti nuovi e internazionali"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento