Ladri alla Carducci, "per fortuna non si possono rubare i principi e le idee di futuro"

“E' un atto - afferma il professor Alessandro Ricci, direttore di Criad - che colpisce anzitutto i bambini e lo sforzo di una comunità che si sta spendendo per progetti di innovazione e inclusione"

Lunedì notte la Scuola Primaria Carducci ha subìto un furto importante. Molte delle attrezzature acquistate con i fondi ottenuti dal Ministero, grazie alla proposta di progetti su Pensiero Computazionale e Coding e Atelier digitali e creativi - svolti in collaborazione con il Criad (emanazione di Ser.In.Ar.) e Fablab Romagna e anche altre Scuole - sono state rubate.
 
“E' un atto - afferma il professor Alessandro Ricci, direttore di Criad - che colpisce anzitutto i bambini e lo sforzo di una comunità che si sta spendendo per progetti di innovazione e inclusione. Colpisce i più indifesi, perché è chiaro che oggi le scuole sono le più indifese. Ma i ladri probabilmente neppure se ne rendono conto”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vedendo lo sconforto delle maestre, un bimbo ha affermato: "No maestra... i ladri non sapevano che è una scuola... oppure forse non ci sono mai entrati in una scuola". "In questo tempo . conclude il professor Ricci -  le cose più preziose sono spesso le più indifese e incomprese, non solo dai ladri. Per fortuna non si possono rubare i principi e le idee di futuro in cui crediamo e da queste subito ripartiremo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento