La vita ai tempi del Coronavirus - "Entusiasmo digitale per prof e alunni, ma c'è un velo di tristezza"

"La scuola è prima di tutto scambio (di idee, di legami) e condivisione (di emozioni, paure o soddisfazioni non importa) e constatare che tutto ciò ora non è possibile ha portato un velo di tristezza su molti alunni"

Per inviare un testo (meglio se con foto): redazione@romagnaoggi.it - indicare la città

E’ iniziata ormai la tredicesima settimana di sospensione delle lezioni in presenza. L’entusiasmo digitale del primo periodo -quello dei docenti, finalmente messi alla prova nelle competenze digitali richieste da abilitazioni e concorsi, e quello degli studenti, positivamente trasportati da piattaforme web e innovazione scolastica- sta scemando. I “risultati” ottenuti sono straordinari, ma ora sono gli stessi ragazzi, abituati ad ogni tipo di device, ad accusare una certa fatica: qualcuno confessa il desiderio di tornare nella propria aula, qualche altro prova la mancanza delle chiacchiere nei corridoi o della corsa al bar dell’istituto.

La scuola è prima di tutto scambio (di idee, di legami) e condivisione (di emozioni, paure o soddisfazioni non importa) e constatare che tutto ciò ora non è possibile ha portato un velo di tristezza su molti alunni, spingendoli a rimpiangere la vera scuola, quella in presenza. 
In fondo la scuola è un’abitudine -una bellissima abitudine- per tutti noi... e, come tutte le abitudini, necessità di normalità, non di straordinarietà...

Francesco Mazzoni, insegnante presso Liceo Righi di Cesena

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Vuoi raccontarci la tua storia? Mail a redazione@romagnaoggi.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Dopo l'influencer al Grande Fratello Vip una cesenate a Uomini e Donne: "Voglio conquistare il tronista"

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento