menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Squadra Mobile scopre una fabbrica della droga: sequestrata "maria" per 2 milioni di euro

L'indagine è iniziata a seguito di una segnalazione circa la presenza sospetta di cinesi in un casolare nel savignanese

The? No, marijuana. Nuovo maxi sequestro di sostanze stupefacenti in provincia degli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile di Forlì-Cesena. Venerdì gli uomini della Questura di Corso Garibaldi hanno scoperto a Fiumicino, frazione di Savignano sul Rubicone, un'autentica fabbrica di produzione di "maria" all'interno di un casolare. A gestire il tutto un clandestino cinese di 31 anni, ora in carcere a Forlì in attesa di essere interrogato.

>> GUARDA IL VIDEO - LE TELECAMERE DENTRO LA "FABBRICA DELLA DROGA"

L'OPERAZIONE - L'indagine è iniziata a seguito di una segnalazione circa la presenza sospetta di cinesi in un casolare nel savignanese. Gli investigatori hanno ipotizzato l'eventuale presenza di una fabbrica con operai in "nero". Dagli appostamenti è emersa la figura del 31enne, visto costantemente entrare ed uscire dalla struttura. Venerdì è scattato il blitz. L'edificio non nascondeva una fabbrica tessile, bensì un autentico laboratorio per la produzione di marijuana.

continua nella pagina successiva =====> LA DROGA E LE IMMAGINI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento