Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

La scuola a Roncofreddo parte senza insegnanti, il sindaco: "Non è buona scuola"

Lo segnala il sindaco Massimo Bulbi che spiega che "finalmente, dopo non pochi giorni di disagio, stanno cominciando ad arrivare i nuovi insegnanti"

La “buona scuola” a Roncofreddo è partita senza insegnanti. Lo segnala il sindaco Massimo Bulbi che spiega che “finalmente, dopo non pochi giorni di disagio, stanno cominciando ad arrivare i nuovi insegnanti nominati alla scuola media di Roncofreddo, dove, a 15 giorni dall'inizio della scuola, vari posti erano scoperti e il dirigente scolastico è stato costretto suo malgrado a anticipare la fine delle lezioni alle 11. Il Comune dal canto suo ha dovuto assicurare un servizio suppletivo di trasporto visti gli orari di uscita mutati”.

Sempre Bulbi: “L'auspicio è che il più in fretta possibile le cose vadano a regime, a beneficio degli allievi, delle loro famiglie e delle scuole stesse, che sono le prime ad essere desiderose, conoscendo la serietà dei nostri presidi e insegnanti e personale Ata che tutto proceda nel migliore dei modi.
So che i disagi provocati dall'inizio delle lezioni senza che le cattedre fossero tutte coperte dagli insegnanti (tante erano vuote) quest'anno sono stati generalizzati, non certo solo a Roncofreddo, ma un po' dovunque. Da amministratore constato con amarezza che questa non è la buona scuola di cui si parla e che si dice di voler creare. La buona scuola deve essere formativa e educativa e deve anche contare su forze concrete e certe per essere efficiente, efficace e rigorosa. E dal primo giorno deve essere in grado di assicurare servizi adeguati, senza procedere a scartamento ridotto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola a Roncofreddo parte senza insegnanti, il sindaco: "Non è buona scuola"

CesenaToday è in caricamento