La prima pizzeria napoletana compie 9 anni: "Contento di essermi impuntato sulla tradizione"

"Siamo stati i primi ad aprire una pizzeria napoletana a Cesena e, nonostante alcuni amici del posto mi dicessero che i cesenati amano gusti più romagnoli, sono molto contento di essermi impuntato"

"Siamo stati i primi ad aprire una pizzeria napoletana a Cesena e, nonostante alcuni amici del posto mi dicessero che i cesenati amano gusti più romagnoli, sono molto contento di essermi impuntato e aver portato i nostri prodotti tipici in città". A parlare così è Joseph Fresegna, titolare della pizzeria Lucullo che mercoledì festeggia i 9 anni di attività a Cesena e lo fa con una grande festa, una vera "Tammuriata napoletana" dove, oltre alle portate più tipiche partenopee, come la pizza col cornicione, le crocché fritte, gli arancini e gli scugnizzi, offrirà ai clienti musica napoletana dal vivo col duo "Alleria". A fine cena si ballerà anche. Non è escluso che, per siglare un gemellaggio virtuale tra Romagna e Campania, durante la serata si faccia vivo anche qualche musicista della tradizione romagnola.  

"In Romagna sono arrivato 10 anni fa per trovare un ritmo più a misura d'uomo - spiega Fresegna - Napoli è una metropoli e, pur essendo molto bella, è caotica. Io lavoravo già nel settore del food e dell'intrattenimento ma quando ho deciso di trasferirmi in Romagna non avevo ancora in mente cos'avrei fatto. Girando, però, mi resi conto che nella zona di Cesena (quella che in realtà mi colpì di più) mancava un locale che offrisse un prodotto napoletano e così, nonostante qualcuno cercasse di scoraggiarmi, io forte del fatto che avevo un prodotto artigianale di ottima fattura, aprii Lucullo. E feci bene perché fu subito un successo. Per i primi due anni, addirittura, non sapevo dove mettere i clienti. Roberto Benigni e la moglie erano clienti fissi. Anche ora vengono a mangiare ogni tanto, ma, ovviamente, il boom dei primi anni è calato. La grande soddisfazione, però, è quella di avere la propria clientela che apprezza il prodotto artigianale e continua ad amare la nostra cucina". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E per loro, infatti, Joseph Fresegna, oltre ad avere organizzato una grande festa per la ricorrenza dei 9 anni, ogni tanto inventa una novità da assaggiare. Tra poco, infatti, uscirà una pizza portafortuna, "L'anfora di Lucullo" una pizza con la forma di anfora ripiena di prosciutto crudo e scaglie di parmigiano come monete d'oro. Da provare, magari funziona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento