La prevenzione del bullismo è il tema della 19esima "Festa Solidale"

Due weekend tra la fine di agosto e i primi di settembre dedicati alla lotta al bullismo con stand, laboratori didattici per bambini e incontri

Prevenire il bullismo: questo il tema della 19esima edizione della “Festa Solidale” organizzata dalla Chiesa Avventista del Settimo Giorno presso la propria sede in via Moretti a Case Finali di Cesena. Due weekend tra la fine di agosto e i primi di settembre dedicati alla lotta al bullismo con stand, laboratori didattici per bambini e incontri.

La festa si è aperta sabato con una conferenza, seguita da oltre 60 persone, sulle tematiche di prevenzione e di azione alla quale hanno partecipato la psicologa Natascia Tumedei, il comitato genitori della scuola media Tito Macio Plauto, l'assessore ai servizi della persona del comune di Cesena Simona Benedetti e il consigliere regionale Lea Montalti, coordinati da Giovanni Benini. I fondi ricavati dalla manifestazione saranno devoluti al comitato genitori della scuola media Plauto, l'unica presente nel quartiere della Chiesa Avventista cesenate, dove da gennaio a maggio è in funzione uno sportello di ascolto condotto da due psicologhe per studenti, genitori e docenti interessati o coinvolti nelle problematiche del bullismo. Lo scorso anno la Festa Solidale fruttò 6mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento