L'estate della Polizia Municipale: tremila auto controllate, in 29 pizzicati col cellulare

Quasi 3000 auto controllate, accertate circa 140 violazioni al codice della strada, denunciate 12 persone. Sono solo alcuni dei dati relativi all’attività svolta nei mesi di luglio e agosto dalla Polizia Municipale

Quasi 3000 auto controllate, accertate circa 140 violazioni al codice della strada, denunciate 12 persone. Sono solo alcuni dei dati relativi all’attività svolta nei mesi di luglio e agosto dalla Polizia Municipale di Cesena e Montiano.
 
“Questi numeri – sottolinea il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi – sono frutto del potenziamento della sorveglianza sul territorio e, più in generale, dei servizi di prevenzione,  concretizzati anche quest’anno nella stagione estiva, in adesione alle indicazioni scaturite dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. In particolare, per quanto riguarda la sicurezza urbana e stradale è stata aumentata l’attività di controllo attraverso una estensione oraria (un’ora in più ogni giorno nei mesi di luglio e di agosto), con l’istituzione del turno notturno dalle 19:00 alle 2:00, che proseguirà anche nei prossimi mesi. E vale la pena di rimarcare che, durante l’attività in questa fascia oraria, sono stati intensificati soprattutto i controlli per prevenire gli incidenti e, in particolare, quelli dovuti alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’influsso di sostanze stupefacenti. Prosegue così, grazie al grande lavoro di monitoraggio e controllo costante del Comandante Giovanni Colloredo, l’impegno della nostra Polizia municipale per la sicurezza urbana e stradale; un impegno sempre più visibile e che i cesenati dimostrano di riconoscere ed apprezzare, sentendosi in questo modo più tutelati”.
 
Nell’arco di due mesi sono state impegnate 493 pattuglie, di cui 90 impegnate nel controllo del territorio: grazie al loro lavoro sono stati controllati 2969 veicoli, sono state denunciate 12 persone, sono state raccolte 11 denunce per furto di veicoli.
I circa 350  posti di controllo istituiti lungo le strade fra luglio e agosto (di cui 79 solo nei fine settimana) hanno permesso di individuare e sanzionare 141 violazioni al Codice della Strada. In cima alla classifica delle infrazioni si colloca il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza (ben 101 i casi registrati); invece, sono 29 gli automobilisti ‘pizzicati’ mentre stavano usando il cellulare. Sono stati 6 i guidatori sorpresi al volante sotto l’influsso dell’alcol, mentre in un solo caso l’automobilista è risultato essere in stato di alterazione a causa di sostanze stupefacenti. “Mi pare importante rilevare – osserva il Sindaco Lucchi - che nessuno di questi casi sia stato registrato nei fine settimana, poiché  uno degli obiettivi del rafforzamento dei controlli era proprio di scongiurare le cosiddette "stragi del sabato sera".  È un segnale di come, fra i più giovani, per fortuna, stia facendo sempre più breccia la cultura del divertimento senza sballo”.
 
A completare il quadro dell’attività estiva della Pm, nel corso degli ultimi due mesi la polizia commerciale ed annonaria ha controllato 133 attività commerciali ed ha elevato 22 verbali amministrativi; nello stesso periodo è intervenuta in 29 mercati settimanali ed in 2 manifestazioni tra fiere ed eventi. Sul fronte del contrasto all’immigrazione clandestina, infine, sono state identificate e accompagnate 3 persone prive di documenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento