Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

La Polizia fiuta un viavai sospetto, arrestata la giovane insospettabile pusher

E' scattato l'arresto in flagranza di reato per una giovane cesenate, incensurata, per detenzione ai fini di spaccio

Lo scorso weekend, un'attività d'indagine svolta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Cesena, coordinata dal sostituto commissario Paolo Di Masi, ha portato all’arresto in flagranza di reato di una giovane cesenate, incensurata, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Gli investigatori del Commissariato guidato dal dirigente Nicola Vitale, sviluppando le informazioni sul via vai sospetto di giovani dall’abitazione della ragazza, in zona collinare cesenate, hanno voluto vederci chiaro, vista l’estraneità della giovane negli ambiti locali dello spaccio di droga.

Nell’abitazione della ragazza, sono stati sorpresi  alcuni giovani, ed è scattata la perquisizione. Sul tavolo e sul divano del salotto sono spuntati alcuni involucri di hashish e marijuana, di cui la ragazza ha ammesso il possesso per uso personale. 

Il rinvenimento nella stessa stanza di un bilancino elettronico di precisione, ha fatto proseguire la scrupolosa perquisizione. E infatti nella stanza da letto, sono stati trovati ulteriori involucri di sostanza che, unitamente a quella precedente, è risultata essere cannabis per un peso complessivo di circa trecento grammi. 

Il discreto quantitativo di droga rinvenuto, tale da permettere il confezionamento di circa seicento dosi da immettere sul mercato dello spaccio con un riscontro economico null'affatto irrisorio, e la successiva ricostruzione dei fatti, anche sulla base delle testimonianze dei presenti, ha portato all'arresto della ragazza. Ne è stata data immediata notizia al Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Forlì.

L'arresto eseguito, in accoglimento della richiesta del Pubblico Ministero, Sara Posa, Sostituto Procuratore della Repubblica, che ha sposato la tesi accusatoria degli investigatori, è stato convalidato. L’udienza tenutasi per direttissima innanzi al Giudice del Tribunale di Forlì, visto lo stato incensurato della giovane, ha visto l'applicazione alla stessa l’obbligo di firma.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia fiuta un viavai sospetto, arrestata la giovane insospettabile pusher

CesenaToday è in caricamento