La pizza 'romagnola' protagonista al campionato mondiale: arriva secondo con la sua "Slow good"

Paolo Grilli, titolare de "Il Grifone" di Gambettola secondo sul podio con una pizza dal sapore romagnolo

Gambettola in festa per Paolo Grilli, titolare della pizzeria al taglio "Il Grifone" di Corso Mazzini. Paolo si è classificato secondo nel campionato mondiale della pizza, (28esima edizione), che si è svolto a Parma . Il gambettolese ha gareggiato nella categoria “Pizza in teglia” affrontando circa 100 agguerriti pizzaioli sia italiani che stranieri. Per farcire la sua pizza, premiata dai giudici con il secondo posto in classifica, Paolo ha utilizzato ingredienti del territorio romagnolo. Due anni fa sempre Grilli era arrivato terzo nella stessa prestigiosa competizione, la più importante del settore.

"Proprio quest'anno - spiega Paolo - sono 20 anni di attivita, abbiamo avviato la pizzeria in centro a Gambettola io e mia moglie nel lontano 1999". Umbro di origine ma ormai romagnolo di adozione, Paolo spiega il segreto della sua pizza: "Usiamo farine biologiche e ingredienti del territorio". Infatti ad arrivare seconda al campionato mondiale di Parma è stata una pizza 'romagnola'.

"L'abbiamo chiamata Slow good, per la lenta lievitazione che è un valore aggiunto. Gli ingredienti? Tipicamente del territorio, pancetta di mora romagnola croccante e cavolo cappuccio rosso con il sale di Cervia della riserva Camillone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' stata una battaglia - spiega Paolo emozionato per il riconoscimento - nelle varie categorie c'erano più di 800 partecipanti proveninienti da 42 paesi del mondo, alcuni con troupe televisive al seguito.Come si è svolta la gara? Abbiamo portato impasto e ingredienti da casa, e preparato la pizza sotto gli occhi attenti di un giudice di forno, a prodotto finito sono stato accompagnato davanti ad una giuria, che ha giudicato l'impasto, la farcitura, il modo di lavorare". E per Paolo è arrivato un voto molto alto, che gli ha permesso di raggiungere il secondo posto in un podio tutto italiano dove ha trionfato un pizzaiolo pescarese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento