Cronaca

La "Pedalata della memoria" ha inaugurato la rinnovata pista ciclabile in via Mazzini

Al termine dell’inaugurazione si è svolta l'ormai tradizionale “Pedalata della memoria”

Cesenatico ha celebrato il 74° anniversario della Liberazione dal regime nazifascista il Comune di Cesenatico. Il sindaco Matteo Gozzoli, insieme alle autorità civili e militari, ha depositato le corone nei luoghi della memoria, a Ponte Ruffio, alla Rocca di Cesena e al Cimitero di Cesenatico. Dopo la messa nella cappella del cimitero del capoluogo; lungo la pista ciclabile di via Mazzini è stata scoperta una targa dedicata alle staffette partigiane di Cesenatico, in collaborazione con l’Associazione Udi. Al termine dell’inaugurazione si è svolta l'ormai tradizionale “Pedalata della memoria” alla scoperta delle vie che portano il nome di partigiani e martiri della libertà e della democrazia. Il percorso si è snodato lungo alcune vie cittadine intitolate, il 30 aprile del 1945, alle vittime dell'eccidio di Ponte Ruffio e della Rocca di Cesena con la motivazione che “è sacro dovere onorare la memoria gloriosa dei Caduti per la Santa causa della Libertà”.

Il percorso si è snodato lungo alcune vie cittadine intitolate, il 30 aprile del 1945, alle vittime dell'eccidio di Ponte Ruffio e della Rocca di Cesena con la motivazione che “è sacro dovere onorare la memoria gloriosa dei Caduti per la Santa causa della Libertà”. "Anche quest’anno abbiamo scelto di confermare la Pedalata della Memoria - commenta Gozzoli - poiché rappresenta un momento importante per conoscere appieno quegli uomini che hanno dato la vita per la nostra libertà. E proprio sulla celebrazione della memoria abbiamo, in questi mesi, scelto di lavorare, anche in risposta a sollecitazioni di alcune Associazioni del territorio e singoli cittadini".

"Abbiamo rinnovato la cartellonistica legata alle strade dedicate ai partigiani che hanno combattuto per la libertà di tutti, inserendo didascalie che ne raccontano la storia; con la pedalata, a cui hanno partecipato in tanti e ne sono contento, abbiamo avuto la possibilità di riscoprire le storie di ogni singolo uomo. Abbiamo - continua il sindaco - inoltre, scelto proprio la giornata del 25 aprile per scoprire una targa dedicata alle donne partigiane che hanno lottato per la loro e la nostra libertà negli anni del nazifascismo. Ringrazio chi ha partecipato alle iniziative di ieri e ricordo che il programma delle iniziative in corso è dedicato a tutti i cittadini di Cesenatico, affinché possano apprezzare il vero senso del 25 aprile e della Festa della Liberazione del nostro Paese dall’occupazione nazi-fascista”.

liberazione-cesena-pista-ciclabile-25-4-2019-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Pedalata della memoria" ha inaugurato la rinnovata pista ciclabile in via Mazzini

CesenaToday è in caricamento